Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 348.207.357
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/08/2020

Merate: 24 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 20 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Lunedì 18 aprile 2016 alle 18:54

Montevecchia, elezioni: Luigi Sala probabile candidato per unire le minoranze. Franco Carminati successore di Capra?

E' questione di ore ormai e anche Montevecchia dovrebbe avere delineato i suoi candidati per la carica di primo cittadino alle elezioni del 5 giugno.

Nessuno è ancora uscito allo scoperto, quindi non c'è alcuna ufficialità, ma le indiscrezioni ormai si fanno insistenti.

Luigi Sala e il logo della lista che sfiderà la maggioranza uscente


Sul versante del centrodestra si è lavorato in questi mesi per compattare le due minoranze (quella di "Nuova Montevecchia" con Alberto Bosisio, che non si ripresenterà di persona, e quella di Ugo Gasparoni PdL-Lega Nord, che pur avendo dato disponibilità a una presenza sembra non sia il candidato).

Nel 2011 la corsa a tre aveva portato la lista civica, pur con simpatie di centro sinistra, "Montevecchia democratica", a conquistare il 45,85% delle preferenze (702 voti) e 6 seggi, a discapito di Nuova Montevecchia (34,03% e 521 voti) con 2 seggi e del PDL-Lega Nord con il 20,11% (308 voti e un seggio in consiglio).

La volontà di presentarsi compatti sta arrivando ad avere una quadra su un nome, quello di Luigi Sala, già consigliere comunale in lista con Alberto Bosisio, classe 1956 attualmente pensionato, ex dipendente di banca. Come dicevamo la riserva sarà sciolta solamente nelle prossime ore perchè il secondo nome sul quale si sta ragionando è quello di una donna, Cristina Penati.

Franco Carminati


Per quanto riguarda la lista uscente, pare che Sandro Capra faccia un passo indietro così come molti dell'attuale gruppo di "Montevecchia democratica". Non si nascondono dissapori tra gli stessi consiglieri uscenti e il primo cittadino e forse potrebbe essere dovuto a questo clima, l'impossibilità a trovare un successore all'interno della compagine.
Il nome che circola in queste ultime settimane e che sta radunando attorno a sé un gruppo di "nuovi" è quello di Franco Carminati, bergamasco, ex dipendente IBM, esperto di sociologia della multiculturalità.

Sarà comunque questione di ore e poi anche le ultime riserve saranno sciolte.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco