Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 347.451.316
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 02/08/2020

Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 11µg/mc
Lecco: v. Sora: 11 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Mercoledì 24 gennaio 2001 alle 16:41

VALGREGHENTINO: DUE INTOSSICATI DAL MONOSSIDO DI CARBONIO

Il monossido di carbonio torna a fare paura, ma per fortuna anche questa volta il gas killer non è riuscito a mietere vittime. Nella mattina di mercoledì 24 gennaio, poco prima delle 9, due coniugi di 39 anni sono rimasti intossicati. L'episodio è accaduto a Valgreghentino, in via De Gasperi. I due si sono sentiti male, accusando i classici sintomi di intossicazione da monossido di carbonio: senso di svenimento, obnubilazione sensoriale e mal di testa. Hanno chiamato i soccorsi tramite il 115 e il 112. Sul posto sono accorsi il personale medico e i Vigili del Fuoco di Olginate. Sono stati trasportati all'ospedale di Lecco con la procedura di codice giallo (situazione di pericolo intermedio). La prognosi è di 3 giorni. E' stato messo sotto sequestro l'impianto di riscaldamento della loro abitazione. Secondo le prime ricostruzioni infatti sarebbe stato il cattivo funzionamento dell'impianto la causa dell'incidente.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco