• Sei il visitatore n° 496.001.037
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 09 febbraio 2012 alle 20:54

Ospedale, Milani: un onore essere il capo dipartimento ''Immagini e terapia radiante''

Confermate tutte le anticipazioni di merateonline sulle nuove nomine. Grande soddisfazione al San Leopoldo Mandic per l’importante risultato ottenuto e, soprattutto, per la riprova della particolare attenzione che il direttore generale Mauro Lovisari riserva al presidio meratese. L’Azienda ospedaliera ha diffuso in giornata un comunicato ufficiale che riportiamo integralmente relativo sia all’affidamento, per ora temporaneo ma che dovrebbe stabilizzarsi definitivamente al termine della proroga semestrale dei capidipartimento, cioè entro giugno, a Rodolfo Capialbi Milani del ruolo di capo del dipartimento “Immagini e terapia radiante” sia della nomina a primario del reparto di pronto soccorso del dottor Giovanni Buonocore.
Ecco il testo del comunicato aziendale.

Milani capo dipartimento “Immagini”
Rodolfo Milani
“Affidato temporaneamente a  Rodolfo Milani Capialbi, in attesa della tornata di nomine definitive del prossimo giugno, il ruolo di capo del Dipartimento Immagini e Terapia Radiante.
Milani, già Direttore della struttura di Radiologia e Diagnostica per Immagini al Mandic, sostituisce Alessandro Colombo, in pensione da qualche settimana. E’ il primo primario dell’Ospedale di Merate ad assumere un ruolo così rilevante all’interno dell’organigramma dell’Azienda Ospedaliera lecchese.
Vale la pena ricordare che al Dipartimento Immagini e Terapia Radiante fanno capo le strutture di Radiologia dei presidi ospedalieri di Merate e di Lecco, oltre alle strutture di Medicina Nucleare e di Radioterapia.
“Sono sinceramente grato alla nostra Direzione”, spiega Milani, “per avermi ritenuto idoneo a rivestire questo incarico prestigioso. La nomina rappresenta senz’altro un forte segnale e un importante motivo di orgoglio per tutto l’ospedale meratese”.
 “Nell’arco dei prossimi due anni”, continua il radiologo, “assisteremo ad un radicale cambiamento nel modo di lavorare del nostro Dipartimento; l’acquisizione del PACS, che è un sistema  computerizzato di gestione ed archiviazione delle Immagini, è ormai in dirittura d’arrivo. Scompariranno le pellicole radiografiche, la refertazione degli esami avverrà utilizzando monitor ad alta definizione, le immagini saranno disponibili sulla rete informatica aziendale e si utilizzeranno prevalentemente CD o DVD. Sarà possibile una maggiore integrazione sia con le Strutture Complesse del Dipartimento sia con le Strutture Complesse di altri Dipartimenti; la disponibilità in rete delle immagini consentirà  un confronto più agevole e veloce con altri Professionisti: la qualità dei servizi  e delle prestazioni migliorerà. Essere coinvolto in prima persona in questa fase di  rinnovamento è sicuramente una bella sfida”
 
Buonocore primario Pronto soccorso
Giovanni Buonocore
Firmata, oggi, la delibera con la quale viene nominato Giovanni Buonocore Direttore del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Merate.
Lo specialista del Mandic era già responsabile della Struttura da qualche anno: oggi, in seguito a concorso espletato nei giorni scorsi, è primario a tutti gli effetti.
Vale la pena ricordare qualche dato di attività del Pronto Soccorso meratese che segnala lo sviluppo e la qualità del lavoro svolto dagli operatori del servizio emergenza/ urgenza.
Gli accessi sono passati dai 36.900 del 2009 ai 38.152 dello scorso anno: la media giornaliera è aumentata, passando dai 99 utenti di tre anni fa ai 104 del 2011.
L’osservazione breve istituita solo qualche anno fa, si è attestata con una presenza annua di 286 malati.
I pazienti con un’età superiore ai 65 anni sono stati, l’anno scorso, circa 8.500 (+ 3,5% rispetto all’anno precedente); quelli con età inferiore ai 15 sono stati invece quasi 9.000 (+ 6,4% rispetto al 2010).
Diminuita la percentuale dei ricoveri di persone “accettate” dal Pronto Soccorso: nel 2010 su 37.588 accessi si è proceduto al ricovero del 17,9%; nel 2011 il ricovero ha riguardato il 16,1% dei pazienti, confermando un trend , negli anni, in decremento.

Altri “movimenti”, interessano invece l’Ospedale di Lecco
Sono state avviate le procedure per la nomina dei sostituti di Elio Agostoni e Felice Achilli alla testa, rispettivamente, della struttura di Neurologia e di Cardiologia. Com’è noto il primo si è trasferito dall’1 febbraio presso il Niguarda di Milano, mentre il secondo, dal prossimo 16 febbraio, sarà in pianta stabile al San Gerardo di Monza. La conclusione dell’iter è previsto nella prima decade di marzo.
Nel frattempo saranno chiamati a breve a incarichi di “facente funzioni” di Primario, Chiara Scaccabarozzi, già collaboratrice di Agostoni, per la Neurologia e Franco Placa, anch’egli fra i collaboratori di Alberto Colombo, per la Radioterapia.
Articoli correlati:
08.02.2012 - L.Mandic: Buonocore nominato primario del Pronto soccorso. Milani e Carzaniga ''capidipartimento'' Immagini e Chirurgia. Assunta anestesista pediatrica per potenziare la ss di Bernardi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco