• Sei il visitatore n° 505.419.566
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 27 luglio 2010 alle 10:34

Airuno: palestra, scuola materna, piazza, cimitero e accesso alla chiesa nel nuovo pgt

I primi documenti ufficiali riguardanti il nuovo Piano di governo del territorio (pgt) verranno pubblicati la prossima settimana sul sito internet comunale ma il sindaco Adele Gatti ha già annunciato quali saranno le opere più importanti in esso contenute.
Cinque le priorità per il gruppo  “Airuno-Aizzurro Progetto Comune”:
- la creazione di una nuova piazza;
- la riorganizzazione della viabilità interna con la creazione di una strada aggiuntiva che dal centro salga verso la chiesa parrocchiale;
- l’allargamento del cimitero;
-  la realizzazione di una nuova palestra;
- lo spostamento della scuola materna in una nuova sede.
Considerando le ingenti spese che la realizzazione di tali opere comporterà, più che di un vero e proprio “piano d’azione” si tratta di una “wish-list”, una lista di desideri realizzabili solo se si otterranno adeguati finanziamenti. “Noi iniziamo a posizionare le nostre bandierine” ha affermato il sindaco. “I fondi necessari potranno arrivare dalla riconversione di aree industriali, da piani integrati e dai finanziamenti regionali e statali. Vedremo”.
Accantonata, per ora, l’ipotesi di creare la tanto discussa “bretellina” per convogliare il traffico e by-passare il paese. Già in cantiere, invece, un progetto per una serie di interventi lungo il tratto airunese dell’alzaia dell’Adda.
Queste le prime indicazioni fornite dal sindaco circa le opere che entreranno nel pgt:

L'area su cui potrebbe essere creata la nuova piazza

- Nuova piazza: convinti della necessità di coinvolgere i cittadini, si sta pensando di indire un concorso o comunque una raccolta di pareri su come disegnare la nuova “agorà” del paese. L’idea è quella di recuperare il giardino presente di fronte alla cartoleria e creare in questo modo uno spazio di aggregazione di cui attualmente il paese non dispone. Allo studio anche la possibilità, prevista dagli appositi regolamenti, di coprire un tratto del fiumiciattolo che scorre per il centro del paese, proprio accanto al terreno su cui verrebbe creata la piazza.

- Strada per raggiungere la chiesa: attualmente una sola strada conduce dal centro alla chiesa intitolata a “Cosma e Damiano”. Tra l’altro proprio su tale strada si affaccia anche l’Hospice il Nespolo. L’idea è quella di creare una nuova via d’accesso alla parrocchiale seguendo il sedime della vecchia linea ferroviaria. In questo modo si avrebbe la possibilità di far salire da una parte e scendere dall’altra. Ciò permetterebbe inoltre di creare due piccoli parcheggi.

- Cimitero: l’attuale campo santo necessita di essere allargato. Prevista la creazione di nuovi loculi e anche, probabilmente, di alcune cappelle.

L'attuale scuola dell'infanzia

- Scuola materna: indubbiamente il progetto più ambizioso, insieme alla realizzazione di una nuova palestra. “Vorremmo creare una struttura più rispondente ai tempi” ha spiegato Adele Gatti la quale ha già le idee ben chiare su come riutilizzare gli spazi che verrebbero in questo modo svuotati. “Nell’attuale scuola materna si potrebbe creare un centro per anziani”. Nessuna ‘Rsa’ però. Più semplicemente dei mini appartamenti oppure un centro diurno.

L'area su cui potrebbe essere edificata la palestra

- Palestra:  la nuova costruzione potrebbe essere realizzata nel terreno a lato del cinema dell’oratorio. Oggigiorno il comune dispone di un’unica palestra, quella delle scuole elementari non a norma per ospitare partite con presenza di pubblico. Un milione di euro il costo ipotizzato per l’opera, più o meno la stessa cifra necessaria per la nuova scuola dell’infanzia.
Alice Mandelli
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco