Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.771.968
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 02 ottobre 2021 alle 16:30

Paderno: presentazione della serie B volley femminile. ''Siete la nostra punta''

Una metaforica stretta di mano tra sport e istituzioni è stata quella sancita alle 12 di oggi, sabato 2 ottobre, nella sala consiliare di Cascina Maria, a Paderno d'Adda, dove - alla presenza del sindaco, Gianpaolo Torchio e dell'assessore Antonio Besana - è avvenuta la presentazione della squadra femminile di volley serie B2, che veste la maglia dell'ASD padernese.

La squadra in serie B2

Il primo a porgere un grosso in bocca al lupo alla squadra è stato il presidente dell'Asd padernese (che racchiude non solo la pallavolo, ma anche al pattinaggio di velocità), Eric Consonni. "Quest'anno vista la presenza di una squadra di livello B2 abbiamo deciso di coinvolgere alla presentazione anche il sindaco e l'assessore sperando che sia di buon auspicio. Tra due settimane (la prima partita in calendario è segnata per il 16 ottobre, ndr) inizia ufficialmente il campionato, sono molto fiducioso e mi auguro che riusciremo a fare qualcosa di buono" ha detto Consonni senza celare le difficoltà che l'associazione si è trovata ad affrontare nel corso di questi due anni, proprio a causa della pandemia. "Questo vuol dire anche dare un segnale di ripartenza, vorremmo che la Padernese faccia il salto di qualità - ha proseguito il presidente - purtroppo mancano le palestre ma ce la stiamo facendo e speriamo che tante persone si avvicinino al nostro centro sportivo e prendano passione per il mondo dello sport."

Da sinistra gli allenatori Mauro Oliveto, Paolo Chimenti e Luca Viscardi

Il sindaco Gianpaolo Torchio con un omaggio offerto dalla Padernese, al centro
il presidente Eric Consonni e accanto il Capitano della squadra di volley


La parola è poi passata al direttore sportivo della padernese, Luca Mauri, "Loro sono la più alta rappresentanza della nostra associazione sportiva, composta da oltre 100 atleti. In questi anni veramente difficili abbiamo sempre continuato a lavorare alacremente e a progettare il nostro futuro". Un lavoro che ha ripagato con l'esordio del team femminile nella categoria nazionale. "Paderno ha investito e continua a credere nello sport - ha proseguito Mauri sottolineando il cambiamento percepito con il cambio di passo della direzione sportiva - la differenza sostanziale lavorando con uno staff di qualità è che adesso non siamo più noi a ricercare le atlete ma sono loro che vengono da noi".

Altro tassello fondamentale a cui ha fatto riferimento il dirigente è stato la collaborazione con le istituzioni, "gli investimenti che abbiamo fatto, non solo in termini di tempo, ma anche economici non possono rimanere da soli. Nel senso che lo sport ha bisogno delle istituzioni. Io credo fortemente che un euro investito oggi nello sport, sono 3 euro risparmiati domani nella sanità".

Da sinistra l'assessore Antonio Besana, il dirigente sportivo Luca Mauri, il sindaco Gianpaolo Torchio,
il presidente della Padernese Eric Consonni e il direttore generale, Enrico Terenghi


I complimenti sono giunti anche dal primo cittadino Torchio, che si è rivolto per primo alle ragazze, "Vi faccio innanzitutto un in bocca al lupo. Siete la punta di un'attività più ampia, e questo significa portare sia l'onore che la responsabilità di rappresentare i valori che avete alle spalle. Siamo molto orgogliosi che portiate sulle vostre maglie lo stemma del comune". In merito a quanto affermato da Mauri sull'importanza di investire nello sport, il primo cittadino non ha fatto che appoggiare le parole del direttore, "Tra le prime cose che ho fatto c'è stata quella di inaugurare la palestra di via Airoldi, progetto che portava il nome della vecchia amministrazione, e che ho avuto l'onore di battezzare, e poi la recente rinnovazione della pista di pattinaggio. Dunque l'amministrazione ha l'obiettivo di continuare a investire sullo sport per mettere in sicurezza, abbellire e fornire spazi idonei ai nostri ragazzi."
In ultimo si è espresso il direttore tecnico e allenatore della squadra, Paolo Chimenti, accompagnato dagli altri due allenatori, Luca Viscardi e Mauro Oliveto. Ha ricordato in primis il concetto di responsabilità, "le atlete hanno ben in mente cosa rappresentano e quello che vuol dire essere un punto di riferimento anche per i giovani che si avvicinano a questo sport". La cosa importante, ha ribadito Chimenti, "è essere responsabili di quello che si fa e potere dare qualcosa di più, fare di meglio per noi stessi ma anche per chi ci guarda."


Insomma le 14 ragazze (2 non erano presenti alla presentazione, ndr) sono pronte a iniziare questa nuova avventura, e per dirla con le parole del capitano della squadra, "sono elettrizzate" all'idea dell'inizio del campionato, "c'è anche un pò di ansia, ma l'impegno e il sacrificio durante gli allenamenti c'è stato quindi speriamo di portare a casa dei buoni risultati."

F.Fu.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco