Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 427.960.467
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 27 agosto 2021 alle 11:57

Imbersago: la reliquia del beato Acutis al santuario per una settimana di venerazione



Il santuario della Madonna del Bosco dedicherà una settimana intera alla venerazione del beato Carlo Acutis, l'adolescente morto a 15 anni in odore di santità e che la Chiesa ha già portato come esempio per i ragazzi.

Deceduto per leucemia fulminante, il giovane aveva da sempre manifestato una fede molto profonda, celebre la sua frase "La mia autostrada verso il cielo" per riferirsi all'Eucaristia e in virtù della sua passione per l'informatica e per l'utilizzo dei mezzi digitali per la diffusione del Vangelo, non è escluso che possa essere indicato come “patrono di internet”.


Carlo Acutis

All'interno degli eventi per l'estate in Santuario "Ora viene il Bello", dal 12 al 19 settembre ci sarà l'esposizione e la venerazione del Beato.

Domenica 12 alle ore 15.30 ci sarà l'accoglienza solenne con l'avvio delle celebrazioni.
Lunedì 13 alle ore 20.30 don Marco Fusi, incaricato della pastorale giovanile della diocesi di Milano, terrà un incontro sulla Parola di Dio nella vita di Carlo Acutis e nella vita del cristiano.
Alle 20.30 di martedì, nella ricorrenza dell'esaltazione della santa Croce, ci sarà la via crucis meditata con i testi del giovane mentre mercoledì si terrà il Rosario alle 20.30.
Giovedì alle 20.30 è prevista l'adorazione eucaristica fino alle ore 22.30 mentre venerdì 17 una Messa solenne presieduta dal vicario di zona monsignor Maurizio Rolla.
La settimana di venerazione andrà concludendosi con la preghiera silenziosa di sabato davanti alla reliquia e le funzioni festive di domenica. La Messa conclusiva sarà quella delle ore 16 mentre alle 17 sulla scala santa ci sarà il concerto offerto dal corpo musicale Donizetti di Calolziocorte.

Per maggior informazioni CLICCA QUI.

S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco