Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 413.630.484
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 13 aprile 2021 alle 15:48

Chi sono i ''salta la fila''?

Ma chi sono i ''salta la fila''?
Chi esercita professioni sanitarie è obbligato (quindi anche veterinari, chimici, fisici, igienisti dentali, terapeuti occupazionali, farmacisti...).
Poi ci sono le categorie lavorative, non obbligate ma considerate prioritarie (poliziotti, insegnanti, magistrati... dipende anche dalle regioni).
Poi c'è chi, basandosi su un'interpretazione " estensiva", ha avuto accesso al vaccino (personale amministrativo e commerciale di strutture sanitarie, volontari afferenti ai vari settori considerati prioritari...).
Ma la maggioranza di queste persone sono state vaccinate perché è stata data loro l'opportunità di farlo legalmente. Noi cosa avremmo fatto?
E allora perché colpevolizzare?
Più un sistema è intricato più è facile infilarsi tra le maglie.
Personalmente avrei considerato prioritarie solo le persone fragili (persone con disabilità e morbilità) al là di età e professioni varie. Ma si è deciso di fare in un altro modo...
Mariacristina
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco