Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 394.618.649
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/05/2021
Merate: 12 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 2 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 7 µg/mc
Scritto Mercoledì 07 aprile 2021 alle 11:12

Lago di Sartirana: chiuso ma per chi?

Buongiorno,
dal 1 aprile ad ogni ingresso del lago è affisso un cartello che vieta l'accesso fino al 15 giugno. Nonostante ció l'area protetta è stata letteralmente presa d'assalto durante le festività appena trascorse. E come se non bastasse alcune persone sono entrate anche con cani o biciclette, cosa vietata durante TUTTO l'anno. Ora mi chiedo, dove sono le autorità competenti? Com'è possibile che cosí tanta gente si riversi in un'area protetta con un ecosistema già in bilico? Com'è possibile che, nonostante l'attuale situazione pandemica, cosí tante persone che ignorano il corretto uso delle mascherine siano andate attorno al lago a camminare? È inutile che il Comune utilizzi, piú che giustamente, ingenti fondi per salvaguardare il lago di Sartirana, se poi durante OGNI weekend lo stesso viene invaso da menefreghisti. Oltretutto, l'accesso al lago è vietato ma non c'è alcuna barriera fisica che blocchi gli accessi alla riserva. È una situazione grottesca. Tutti lo sanno ma nessuno interviene
Simone B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco