Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.798.180
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 26/11/20

Merate: 88 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 56 µg/mc
Lecco: v. Sora: 44 µg/mc
Valmadrera: 69 µg/mc
Scritto Venerdì 16 ottobre 2020 alle 16:00

Bellusco: il 'successo' del 'nuovo' Fondo Solidale

In questo frangente, più che in altri, è fondamentale per le comunità poter contare su strumenti di sostegno sociale che garantiscano la sopravvivenza economica alle famiglie. Ecco perchè a Bellusco, ad esempio, in piena epidemia Covid è stato riattivato il Fondo Bellusco Solidale. Nato alcuni anni fa come fondo basato sulle donazioni private, è stato di recente riattivato coinvolgendo Comune, Parrocchia e Caritas Parrocchiale, per essere un prezioso appoggio per i nuclei in maggiore difficoltà. Alcuni numeri fanno riflettere sulla bontà del ripristino dell'iniziativa, un canale che in pochi mesi è già stato molto sfruttato. Sono complessivamente 29 infatti le famiglie che hanno fatto affidamento appellandosi allo strumento. Di queste, 21 hanno ricevuto accoglimento, 4 sono state respinte e altre 4 sono attualmente in fase di valutazione. Il percorso di sostegno è seguito da un'equipe che guida il nucleo in difficoltà fino all'autonomia nella gestione economica ordinaria, e per alcune di queste il processo di uscita dall'impasse è ancora in corso. Oltre alle donazioni, sono numerose le associazioni di paese - che a Bellusco sono diverse decine - che aderiscono al progetto devolvendo al fondo parte del ricavato delle proprie attività, ma anche i privati hanno fatto la loro egregia parte in questa operazione di beneficenza, come attesta il +15mila euro donato complessivamente, mentre ad oggi la riserva è di oltre 22mila euro. L'autunno è un'altra fase critica in quanto si affacciano possibili cambiamenti del quadro lavorativo, e le realtà del Fondo vogliono farsi trovare pronte a rispondere alla nuova eventuale ondata emergenziale. Per contattare gli operatori del fondo è possibile mandare una mail a fondo.belluscosolidale@gmail.com.
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco