Scritto Marted́ 11 febbraio 2020 alle 10:05

Busnago: 8 appartamenti non agibili dopo il rogo di lunedì


C'è ancora l'aria intrisa dall'odore acre di materiale bruciato e dal fumo che ieri ha avvolto la palazzina di via della libertà al civico 2 a Busnago. Le fiamme sprigionatesi probabilmente a causa del malfunzionamento della canna fumaria di una stufa a pellet (saranno gli accertamenti dei vvf a stabilirlo con certezza, ndr) hanno distrutto completamente la copertura del complesso "residenza Anna" e hanno obbligato il sindaco a emettere l'ordinanza di inagibilità per 8 appartamenti, sfollando quindi altrettante famiglie.


3 le abitazioni più danneggiate per le quali, con tutta probabilità, ci sarà da rifare completamente la copertura con tempi che non si prospettano brevi. Le restanti, invece, hanno subito meno danni e potranno essere sistemate celermente, meteo permettendo. Una delle famiglie di origine brasialiana la cui casa ha subito più danni ha trovato alloggio all'hotel pianura mentre le altre si sono arrangiate ricevendo aiuti da amici e parenti.

Nel frattempo il parroco di Busnago don Eugenio, interpellato dal consigliere Danilo Quadri, sta verificando la possibilità di assegnare temporaneamente l'alloggio di proprietà della parrocchia in Piazza da Pico, e ospitare una famiglia.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco