Merateonline > Associazioni > Associazione Mehala
Scritto Luned́ 18 settembre 2017 alle 16:37

Paderno: Mehala porta in tavola le pietanze indiane, in 400 riempiono il centro sportivo

Il ‘‘CDA’’ di Mehala: Micaela Paris, Nazarena Mauri, Tina di Taranto, Francesca e il marito Guido Fossi


Ha sfiorato il mezzo migliaio di prenotazioni, quest'anno, la cena indiana organizzata come di consueto dall'associazione ''Mehala - Families for children'' nel centro sportivo di Paderno. Praticamente il tutto esaurito. Una dodicesima edizione che ha seguito il registro degli anni passati: decine di cuochi volontari ai fornelli intenti a preparare per gli ospiti una grande quantità di pietanze della cucina indiana, decine di volontari in sala a seguire la cena dei commensali, alcune bancarelle allestite all'interno del palazzetto della pallavolo e centinaia di persone sedute sulle lunghe tavolate a conversare e divertirsi.


Molti di loro erano i genitori adottivi di bimbi indiani, altre invece erano persone impegnate in adozioni a distanza, altri ancora persone affezionate all'associazione e alla sua opera. ''E' un appuntamento ormai abitudinario che tendiamo quasi sempre di organizzare nelle prime due settimane di settembre - ha commentato Guido Fossi, presidente di ''Mehala'', presente alla cena assieme al presidente onorario della onlus, Elena Pozzi, e tanti altri consiglieri - Tradizionalmente i fondi raccolti in questa cena venivano destinati al centro di accoglienza rivolto ai ragazzi di strada in India, quest'anno i soldi andranno, oltre a questo, ad alimentare anche altri progetti di cooperazione dei quali ci occupiamo in altri paesi, come ad esempio un progetto simile che abbiamo in Kenya''.


Il presidente onorario di Mehala Elena Pozzi con l’attuale presidente Guido Fossi
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco