Scritto Giovedý 04 giugno 2020 alle 17:46

Bonus Biciclette

ARTICOLO 3 COSTITUZIONE

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e hanno pari dignità davanti alla legge senza distinzioni di sesso, di razza, di lingue, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale che limitando di fatto l’uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori  all’organizzazione politica, economica e sociale del paese.

Bonus  Biciclette

Possono usufruire del bonus mobilità del valore massimo di 500 euro tutti i cittadini maggiorenni residenti nei Comuni con popolazione superiore a 50 mila abitanti. Ma anche quelli dei capoluoghi di Regione, delle Città metropolitane (che in tutto sono 14, tra le quali Milano, Roma, Bologna, Catania e Cagliari) e dei capoluoghi di Provincia. Sono esclusi quindi parte dei pendolari, studenti e lavoratori fuori sede che hanno il domicilio in città ma hanno mantenuto la residenza nel luogo di provenienza. Possono usufruirne invece i pendolari che abitano nei comuni della cintura delle grandi città metropolitane.

Vorrei fare una domanda in merito al bonus: E’ anticostituzionale  oppure sono tutti pirla i cittadini Italiani che non vivono in grossi centri urbani o capoluoghi?   
R.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco