Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 299.629.163
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/05/2019

Merate: 12 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 9 µg/mc
Lecco: v. Sora: 5 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Il Germoglio

L'associazione, costituita come gruppo missionario cattolico, opera a favore di realtà bisognose del Terzo Mondo, rivolgendo, in questo momento, la sua attenzione al villaggio di Antanarivo in Madagascar. Raccogliendo l'appello delle Piccole Sorelle del Madagascar per la mancanza di cibo della mensa dei bambini, il Germoglio si è fatto promotore di un progetto di solidarietà in collaborazione con altri gruppi sensibili al problema.

La proposta dell'associazione si intitola “Regaliamo un sorriso” ed è rivolta a singole persone, famiglie, gruppi parrocchiali o classi che intendono sostenere gli studi e il sostentamento di un bambino. Con il versamento di 78 € annui è possibile sostenere un alunno della scuola delle Piccole Sorelle del Vangelo di Ampefiloha-Ambodirano. E' possibile anche comunicare direttamente con le missionarie del posto: p.s. Agnese Bonanomi Petite Soeur de l'Evangile, Ekar Ampefiloha-Ambodirano, 101 Antananarivo (Madagascar).

Mario 039/53.00.554
Maria Adele 039/53.00.884
Ilaria 039/53.00.274
Elisabetta Tornaghi 039/69.02.910


"Era un giorno come tutti gli altri,il Signore mi chiamò..................Per annunciare il suo Regno.
Nell'Agosto del 1970 ha inizio la mia avventura missionaria, proprio in Africa dove avevo sempre sognato d'andare.
Prima destinazione, LIBERIA, L.A.C.* Liberian Agricultural Company.*
Il lavoro e le responsabilità erano molte, ma lo zelo missionario, l'assistenza di Dio e l'esempio delle mie consorelle furono di grande aiuto.
Oltre al lavoro in ospedale andavo nei diversi villaggi della piantagione a condividere la " Parola di Dio "
La L.A.C. era una piantagione di caucciù dove più di tremila 3.000 lavoratori vivevano e lavoravano con le loro famiglie. Al mattino lavoravo in ospedale, al pomeriggio nel pomeriggio mi recavo nei diversi villaggi per la cura delle mamme e dei bambini.
Cercai di imparare la lingua e specialmente la cultura, ricca di accoglienza e di solidarietà.
Il popolo viveva nella pace, nella semplicità abituato alla povertà alla sofferenza.
Essendo il popolo, la maggioranza discendenti di schiavi che vivevano divisi a quei tempi la famiglia ne risente ed è molto debole e a volte divisa.

''Per maggiori informazioni ... CLICCA QUI''

Articoli correlati
25.08.2015 - Lomagna: 50 nuove ''prigioniere'' nel pollaio di Sorella Agnese in Madagascar
08.12.2014 - Lomagna: mostra missionaria a favore dei paesi poveri

Per consultare gli articoli antecedenti a giugno 2010 vai alla ricerca in archivio.