Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.041.004
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 10/06/2019

Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 21 µg/mc
Scritto Lunedì 10 giugno 2019 alle 17:08

Imbersago: omaggio al genio vinciano col concerto lirico

Gruppo musicale ''Mafalda Favero''

Si è tenuto alle 21 di domenica 12 giugno presso il traghetto di Imbersago il concerto lirico in omaggio a Leonardo organizzato dalla Pro Loco e dal comune. Come protagonisti della serata i cantanti lirici del gruppo musicale Mafalda Favero di Calolziocorte, con il direttore concertatore Massimiliano Di Fino, il soprano Katia Di Munno ed il tenore P. Giuseppe Lanza.

Il concerto lirico fa parte di una serie di iniziative diffuse in tutta Italia che mirano a ricordare Leonardo: mostre, letture, laboratori ed anche concerti lirici che omaggiano e cercano di mantenere viva, 500 anni dopo la sua morte, l’arte di un grande maestro.

Una forma d’arte allargata da un grande artista ad altri, arti diverse e parallele che però possono andare a braccetto, sicuramente un grande onore” ha spiegato Massimiliano Di Fino ribadendo come l’arte possa esprimersi in diversi modi, dalla pittura e architettura di Leonardo al canto lirico di Giuseppe Verdi e Gaetano Donizetti.
VIDEO


Il pubblico

Il concerto è iniziato puntuale, dopo essere già stato rinviato di un mese, e viste le previsioni incerte, si è tenuto al coperto nel Bar gelateria vicino al traghetto, così da evitare ulteriori brutte sorprese. La sala si è riempita fin da subito ed il pubblico ha seguito con attenzione tutte le canzoni.

Il canto ha accompagnato per circa un’ora gli spettatori impegnati, oltre che ad ascoltare, a mangiare una coppa di gelato o consumare una bevanda. Le dodici canzoni della scaletta hanno ricoperto diversi temi tra cui amore, rifiuto, gioia e disperazione per la patria ed è terminato con “Gli arredi festivi” di Verdi.

Il soprano Katia Di Munno e il direttore Massimiliano Di Fino

Nonostante la difficoltà di alcuni pezzi l’esibizione è stata molto gradevole e il continuo alternarsi di voci singole, tra cui quelle del soprano e del tenore, e del coro ha reso la serata piacevole anche ai profani.
A.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco