Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.042.407
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 10/06/2019

Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 21 µg/mc
Scritto Sabato 08 giugno 2019 alle 12:25

Applausi per 'Hotel a 7 stelle' con i piccoli attori delle medie dell'Associazione IIIatto

Sei giovanissimi attori in erba, un palco tutto per loro... e un caso di omicidio da risolvere.  Sono questi gli elementi cardine dello spettacolo Hotel a sette stelle, portato in scena nella serata di venerdì 7 giugno dagli iscritti al laboratorio teatrale per ragazzi organizzato dall'Associazione IIIatto, sodalizio culturale nato nel 2016 ed attivo, già dall'anno seguente, nella promozione dell'arte della recitazione tra i più piccoli.

"Ci occupiamo, nel campo teatrale, di spettacoli per tutte le età" ci ha spiegato, prima dell'apertura del sipario, Filippo Magrin, presidente della realtà che ha quale propria base l'ex plesso della scuola La Traccia di Arlate di Calco. "Abbiamo recentemente debuttato con La Mandragola, con attori anche sessantenni. E' questo uno degli aspetti più belli della nostra associazione: il tenere insieme persone tra loro molto diverse. Ad oggi contiamo una quarantina di soci, compresi i bambini che per partecipare ai laboratori si devono appunto tesserare. Nel 2017 è partito il primo corso, riservato a ragazzi delle elementari e delle medie. Poi abbiamo creato invece due gruppi differenti, con 13 iscritti: 7 della primaria e 6 più grandi".

VIDEO


Sono stati proprio quest'ultimi i protagonisti della rappresentazione di venerdì, al cospetto di un pubblico scoppiato più volte in fragorosi applausi e grasse risate per la simpatia e la bravura dimostrata dai piccoli interpreti, entrati davvero nella parte. Alla regia, quale responsabile del laboratorio, la giovanissima Rebecca latona, classe '99.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

"L'attività di quest'anno è andata bene" ha confermato il presidente del sodalizio, 23 anni appena. "Adesso partirà un progetto per i ragazzi delle superiori per filmare una serie televisiva. Non ci vogliamo fermare. Abbiamo solo accantonato un attimo i musical per problemi legati ai costi per la strumentazione ma potrebbe essere una pausa solo di un anno. Abbiamo poi intrapreso collaborazioni con esterni: il 2 Giugno, a Imbersago, con l'ARCI e Roberto Carusi - registra teatrale di grandissima esperienza e pedagogo - abbiamo proposto uno spettacolo sui padri costituenti. Si tratta di letture recitate, con un testo di Ongaro portato trent'anni fa da un'altra compagnia davanti al Presidente della Repubblica. Il 2 Giugno è stato molto apprezzato e ci è stato chiesto di riproporlo. Anche La Mandragola verrà replicata".

Insomma la voglia di fare non manca e nemmeno i risultati a giudicare da quanto andato in scena venerdì, tra le mura allargate di un Hotel a sette stelle...
A.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco