Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.972.887
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 19/06/2019

Merate: 29 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 21 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 20 µg/mc
Scritto Venerdì 24 maggio 2019 alle 15:13

Paderno: RFI progetterà i due ponticelli e ne realizzerà uno

A Paderno d'Adda, Rete Ferroviaria Italiana progetterà due ponticelli ciclopedonali per il sovrappasso della ferrovia e ne realizzerà uno. Quello lungo la via Marconi.



Il ponticello in via Marconi

Gli interventi - spiega il sindaco Renzo Rotta -  saranno una compensazione. L'Amministrazione Comunale ha messo a  disposizione l'area di cantiere presso il cimitero, e questo accadrà fino a dicembre 2020,  fine dei lavori di ristrutturazione del ponte di Paderno d'Adda.La collaborazione con RFI  - aggiunge Rotta - è iniziata nel 2011, ovvero con il primo "monitoraggio dinamico"  effettuato per rilevare eventuali criticità della monumentale struttura. E'  proseguita nei diversi  incontri che si sono succeduti per discutere la necessità di trovare risorse economiche.



Il sindaco Renzo Rotta

E' continuata, a ponte chiuso, con rapporti  costruttivi  fatti di relazioni, partecipazioni ad incontri,  nonchè disponibilità a accelerare il rilascio delle necessarie autorizzazioni di competenza comunale, agevolando anche incontri con privati,  società, proprietari dei terreni per la realizzazione dei passaggi necessari all'esecuzione dei lavori.Ottima è stata anche l'interlocuzione con gli Enti: Regione Lombardia, Provincia di Lecco e Parco Adda Nord.I ponticelli ciclopedonali lungo la via Marconi e di collegamento tra via Mazzini ed il piazzale di cascina Maria consentiranno ai residenti della zona posta a sud della ferrovia (circa due terzi dei residenti) di accedere al centro del paese in sicurezza e frequentare i negozi di vicinato ed i servizi pubblici (Municipio, Scuole, Posta, negozi di vicinato e altri servizi).
S.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco