Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.865.444
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 19/06/2019

Merate: 29 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 21 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 20 µg/mc
Scritto Giovedì 23 maggio 2019 alle 15:31

Arlate: flacone di medicinale pericoloso nel giardino di casa

Se avesse morso quel contenitore, come di solito fa con gli oggetti di plastica, probabilmente Black ora non ci sarebbe più. Fortuna vuole che, in questo caso, il pastore tedesco si sia limitato a riportare alla sua padrona quel flacone di ''Haldol'', un farmaco contenente aloperidolo e, dunque, utilizzato come sedativo e antidelirante, intatto, senza masticare la confezione.

Il flacone di Haldol ritrovato in un giardino di Arlate e il pastore tedesco Black

Seppure abbia preferito non andare troppo a fondo per capire come quel veleno sia finito nel suo giardino di casa, ad Arlate, la padrona di Black ha ipotizzato che possano essere stati dei ladri a lanciare quel flacone al cane nel tentativo di sedarlo per poi procedere con il furto. ''Non posso sapere se si è trattato di un tentativo di furto, essendo Black un cane di grossa taglia, oppure se qualcuno voleva avvelenarlo'' ha spiegato la padrona del quattrozampe.
''Più che abbaiare ogni tanto non ha mai fatto nulla a nessuno, di notte dorme tranquillo e non può dare fastidio. Il farmaco è stato lanciato dall’esterno, presumo, e per fortuna che Black non lo ha morso come fa di solito, se no ora non c’era più''.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco