Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 299.731.821
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/05/2019

Merate: 20 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 23 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 15 µg/mc
Scritto Mercoledì 17 aprile 2019 alle 14:44

Ronco: furto all'asilo. Rubati materiale e denaro contante

Un furto che sa di beffa doppia. Bersaglio dell'incursione avvenuta nella notte tra domenica e lunedì scorso, è la scuola dell'infanzia pubblica di via Marconi di Ronco Briantino. La struttura rimane infatti in un'area piuttosto appartata. Secondo la ricostruzione, i ladri si sarebbero introdotti dalle cucine. Quindi, una volta all'interno hanno fatto incetta del materiale didattico e d'ufficio più svariato, rinvenuto nelle aule e finalizzato alle attività dei bimbi. Nel bottino sono finiti computer, fotocopiatrici, macchine fotografiche, un videoproiettore e materiale acustico. E per non tralasciare niente, sono stati razziati anche i proventi dell'ultimo burraco solidale organizzato sabato 6 aprile scorso all'oratorio dal Comitato Genitori della materna. Evento pensato appositamente con l’intento di acquistare materiale didattico. Un colpo in contanti da 1.500€.

La scuola dell'infanzia pubblica di Ronco Briantino

Dulcis in fundo, gli incursori hanno potuto "brindare" con le rimanenze delle bottiglie di vino "risparmiate" in occasione dell'evento solidale, e fatte sparite puntualmente. "Ci sentiamo di fare un appello a chi ci ha sottratto il materiale, a restituire almeno le schede di memoria delle macchine fotografiche - la richiesta del Comitato - dentro ci sono i ricordi di un intero anno scolastico, momenti di gioco e attività all'aperto dei bimbi riprese dalle maestre". L'appello accorato è stato lanciato per incentivare chi sa di aver sbagliato a riconsegnare almeno i ricordi di un anno. Non di minor conto appare il danno procurato dai soldi prelevati, visto che periodicamente il Comitato organizza in autogestione il torneo di burraco, con lo scopo di coprire le piccole necessità di spesa per le attività che durante l'anno possono insorgere, e che altrimenti dovrebbero passare dai tempi lunghi dell'amministrazione.
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco