Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 296.976.586
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 17/04/2019

Merate: 28 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 14 µg/mc
Valmadrera: 16 µg/mc
Scritto Venerdì 12 aprile 2019 alle 16:25

La Valletta: il Sankukai Belotti ai ''Campionati Regionali CSI''

Domenica intensa e densa di emozioni per gli atleti del Sankukai Belotti. La Palestra Gestisport di Merate, infatti, il 7 aprile ha ospitato i Campionati Regionali CSI di karate a cura del Comitato Regionale Lombardo e del Comitato di Lecco.
Più di 500 atleti si sono confrontati nell’esecuzione dei kata (individuali, a coppie e a squadre) e nel combattimento del kumite, divisi per categorie a seconda dell’età e della cintura indossata. Tra questi numerosi partecipanti, anche gli allievi del Maestro Belotti dalle palestre della Valletta Brianza, dell’ASD O. Barzanò e dalla Polisportiva Olginate si sono coraggiosamente cimentati in questa gara.
L’alto livello delle prove, i giudici esigenti e le categorie particolarmente numerose non hanno demotivato i ragazzi che hanno eseguito i loro kata, o combattuto i loro incontri, nell’entusiasmo dei parenti sugli spalti e nella soddisfazione dei preparatori atletici a bordo tatami. Presenti in palestra domenica a sostenere e offrire gli ultimi suggerimenti: gli istruttori Roberto Barbiero e Marco Cattaneo, le allenatrici Chiara Amato e Laura Ghezzi e le cinture nere Pietro Cogliati, Tommaso Miolo e Cosimo Pisano.

Alla fine di un lunga giornata, qualche delusione sui volti del Sankukai, ma la medaglia del terzo posto di Federico Cogliati (cintura nera) e quelle del quarto posto di Lisa Rech (cintura gialla) e Davide Consonni (cintura arancione) hanno strappato un sorriso anche ai compagni di allenamento. “Il vero perdente è uno che ha così paura di non vincere che nemmeno ci prova” diceva un film, ma alcuni ragazzi del Maestro Belotti ci hanno provato, passando in diversi casi il primo turno, non riuscendo però a salire sul podio. Hanno partecipato ai regionali senza purtroppo qualificarsi: Francesco Formichella, Lara Mapelli, Laila Montagnese, Melita Montagnese, Amina Rami, Denise Spatola (cintura bianche), Miranda Canesi, Hatim Lalami El Aroussi, Alessio Mandelli, Lucrezia Zen (cinture gialle), Ayman Amali, Kevin Annoni, Sofia Cogliati, Gabriel Esposito, Gabriele Gargantini, Edoardo Vassena (cinture arancio), Lucrezia Sala (cintura verde), Gioele Locorotondo e Stefano Sironi (cinture nere).
Non sempre, purtroppo, l’impegno, la costanza e la determinazione degli allenamenti vengono ripagati in gara come si spera, ma durante una competizione tutti sono ugualmente ambiziosi e desiderosi di ottenere riconoscimenti. Il vero sportivo, però, è quello che riesce a imparare dalle delusioni, a riconoscere gli errori e a superare le ingiustizie. La cosa più importante è sempre quella di tornare nella propria palestra fieri e soddisfatti di sé.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco