Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 299.804.986
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/05/2019

Merate: 20 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 23 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 15 µg/mc
Scritto Venerdì 15 marzo 2019 alle 17:50

Santa Maria: appaltati i lavori all'asilo, dal 29 aprile bambini trasferiti al Sacro Cuore

Partiranno il 29 aprile i lavori previsti alla scuola dell’Infanzia Gorizia di Santa Maria Hoè. In questi giorni si è chiusa infatti, come annunciato dal sindaco Efrem Brambilla, la procedura di gara per appaltare l’intervento: la ditta vincitrice è la Fratelli Bonfanti, con sede proprio in paese. 107.000 euro la spesa preventivata, imputata sul bilancio 2018. Salvo imprevisti, il cantiere verrà chiuso entro la metà di agosto, in tempo per il rientro a settembre dei bambini dopo la pausa estiva. L’anno in corso, invece, si concluderà – grazie alla disponibilità garantita dalla parrocchia nella persona di don Paolo Brambilla – presso la sede dell’ex asilo di Rovagnate, vuoto a seguito dell’accorpamento proprio con la Gorizia. Il trasloco da Santa Maria a La Valletta avverrà, come confermato anche dalla Presidente Licia Mozzanica – durante le vacanze pasquali, con il supporto di volontari che si occuperanno di trasferire tutto il necessario affinché le attività proseguano senza soluzione di continuità pur in un ambiente diverso, comunque adatto alle necessità dei più piccoli, avendoli ospitati per decenni.

Con questi interventi andremo a rispondere alle nuove esigenze della scuola dell’Infanzia che da settembre conta un maggior numero di iscritti, dopo la chiusura di quella di Rovagnate. Non si tratta di un allargamento bensì di una risistemazione interna che porterà ad avere spazi più adeguati” ha puntualizzato il primo cittadino. Nel concreto, verranno abbattute alcune pareti, cambiando anche la disposizione di alcune finestre. La cucina verrà spostata da un locale ad un altro e verrà modificata anche la “conformazione” del salone. Il primo cambio, ha puntualizzato Licia Mozzanica, è dettato dalla volontà di avere 4 aule per la didattica vicine e spaziose. Il secondo dalla necessità, anche per ottemperare alla normativa specifica, di creare due aree: una per la refezione ed una per le attività speciali. Per illustrare le novità ai genitori, rispondendo a eventuali loro dubbi, è previsto un incontro per mercoledì.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco