Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 297.173.743
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 17/04/2019

Merate: 28 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 14 µg/mc
Valmadrera: 16 µg/mc
Scritto Lunedì 04 marzo 2019 alle 12:13

Primarie PD, Del Boca commenta i risultati: a Merate siamo la più  grande forza politica

Gino Del Boca
C'è entusiasmo in casa PD a Merate dopo la consultazione di domenica 3 marzo per eleggere il nuovo segretario nazionale del partito e il Congresso. Senza accorpamenti di seggi, l'unico presente in città in piazza Prinetti ha registrato ieri un trend in aumento rispetto alle ultime primarie del 21,21%. Una crescita inaspettata tale che pare gli organizzatori siano dovuti andare a caccia di altre schede vuote, prospettando che nel corso di qualche ora non sarebbero bastate quelle a disposizione. I votanti sono passati da 461 a 568. Solo due schede bianche e una nulla (come la scorsa volta). Un corpo elettorale in salute che conferma il dato positivo del 4 marzo 2018, quando alle politiche il PD si era imposto il primo partito con il 28%. «A Merate il PD si conferma la più grande forza politica, da sempre un paese moderato e quindi con un terreno fertile - commenta il segretario del circolo locale Gino del Boca - Serviva una carica per le persone che ci seguono e con il risultato di ieri abbiamo dato anche a loro un barlume di speranza».

Un esito che Del Boca in parte imputa al contesto socio-economico cittadino, ma anche alla cooperazione tra i volontari del circolo che si sono spesi in questi giorni e che ringrazia per lo sforzo messo in gioco. «In questi giorni ci siamo mobilitati tanto. Solo sabato in piazza abbiamo distribuito 2.000 volantini. Abbiamo puntato sul passaparola, recuperando mailing list e messaggi sul cellulare. Vorrei ringraziare in particolare il presidente di seggio Lanfranco Consonni che ha amministrato al meglio tutte le operazioni di voto e spoglio per l'intera giornata».

Gino del Boca, già in Assemblea nazionale PD per la mozione Renzi-Martina, concorre pure a questa tornata per un posto a Roma in quota Martina. I risultati lecchesi che danno il segretario nazionale uscente al 27% non assicurano al momento la "vittoria" personale di Del Boca. È comunque già soddisfatto per il risultato nazionale, che non lascia dubbi sul pieno appoggio del popolo democratico a Nicola Zingaretti. «Sono ancora più contento se Zingaretti ha vinto con quella nettezza. Una percentuale che darà maggiore stabilità al PD» questa l'analisi di Gino del Boca. In città Zingaretti ha ottenuto il 60%, Martina il 28% e Giachetti il 12%. Il segretario del circolo di Merate riconosce che il risultato in paese darà ancora maggiore carica in vista delle amministrative.
Marco Pessina
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco