Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 291.556.704
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 19/02/2019

Merate: 54 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 56 µg/mc
Lecco: v. Sora: 49 µg/mc
Valmadrera: ND µg/mc
Scritto Martedì 12 febbraio 2019 alle 14:43

Calco: il Gs Virtus gareggia ad Ancona negli italiani ''indoor''

Sabato 9 e domenica 10 febbraio si sono svolti ad Ancona i Campionati Italiani Allievi Indoor (FIDAL). La manifestazione, svoltasi interamente all’interno del Palaindoor della cittadina marchigiana, ha visto la partecipazione di ben 870 atleti under 18, tesserati per 220 società provenienti da tutta Italia. La kermesse, trasmessa in streaming su atletica.tv a beneficio dei più appassionati, ha messo in palio ben 26 titoli italiani.

Federica Dozio, forte atleta del GS Virtus Calco e nome non nuovo per chi segue la rubrica sportiva locale, si è presentata al meeting sportivo gareggiando nel lancio del peso, forte di un accredito di 11.65 m che le ha permesso di qualificarsi all’appuntamento nazionale (il minimo per la partecipazione è fissato, per la sua categoria, a 11.40 m). “Nella gara di sabato Federica ha effettuato il suo miglior lancio a 11.12 m, concludendo la sua prova in 15ma posizione su 18 atlete in gara” dice l’allenatore Roberto Villari. “Prestazione leggermente sottotono, rispetto agli standard cui ci ha abituato Federica” – continua il tecnico – “probabilmente dovuto alla consapevolezza di trovarsi ad un appuntamento particolarmente importante. Inoltre, la presenza delle telecamere non ha di certo contribuito a mantenere un clima rilassato.” Continua il tecnico: “a favore di Federica, c’è però da ricordare che ha dovuto confrontarsi con atlete quasi tutte più esperte. Infatti lei è entrata solo da pochi mesi a far parte della categoria Allieve, mentre molte delle sue dirette rivali erano di almeno un anno più grandi.” Per la cronaca, il titolo di campionessa italiana di lancio del peso è stato conquistato da Verteramo Sara, atleta del C.U.S. Torino, con un lancio di 15.36 m. Le occasioni per rifarsi a Federica non mancheranno di certo. Già nel prossimo fine settimana sarà infatti impegnata ai campionati regionali che si svolgeranno a Mariano Comense. Mentre a giugno avrà di nuovo l’occasione di partecipare ad un raduno nazionale, in occasione dei Campionati Italiani outdoor che la vedranno impegnata nel lancio del giavellotto.
Comunicato Stampa
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco