Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 291.575.844
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 19/02/2019

Merate: 54 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 56 µg/mc
Lecco: v. Sora: 49 µg/mc
Valmadrera: ND µg/mc
Scritto Sabato 09 febbraio 2019 alle 18:42

Merate, via Verdi: sondaggio chiuso, la maggioranza vuole il Parco urbano, ma anche altri investimenti. Sì alle rotatorie

Come promesso alle 18 abbiamo chiuso il sondaggio sul progetto di riqualificazione di via Verdi. I risultati sono leggermente cambiati rispetto al primo esame effettuato ieri sempre alle 18. Probabilmente dopo "l'ondata" di residenti hanno votato anche molti dal centro e dalle frazioni. Dalla rilevazione di ieri, infatti, quando i votanti erano stati 575 siamo giunti a ben 878.


Vediamo subito la risposta alla domanda secca ma cruciale:

Siete favorevoli a investire 2,5 - 3 milioni di euro della collettività per riqualificare via verdi?

SI             45,5%
NO           54,5%

Come si vede la forbice si è divaricata e mentre alla verifica intermedia i SI e i NO se la giocavano per scarti di punto, alla chiusura del sondaggio i NO prevalgono nettamente.  



La seconda domanda era rivolta a coloro che si sono dichiarati favorevoli ai quali abbiamo chiesto:


Volete i semafori o le rotonde?

SEMAFORI       27%
ROTONDE        73%

Nell'immaginario collettivo le rotatorie alla francese rendono più fluido lo scorrimento del traffico. Tuttavia va considerato che lo spazio a disposizione è modesto tanto che la prima rotonda sarà in realtà una sorta di biscotto pavesino che si spingerà verso le vie Cazzaniga e Fratelli Cernuschi con espropri di aree private. Il fatto di rendere più scorrevole il traffico minaccia poi di richiamarne di nuovo soprattutto tra coloro che dalla provinciale 54 debbono raggiungere la 342 dir (l'ex statale 36). I pareri sono contrastanti.   Di sicuro, invece, c'è che il Parco urbano come l'abbiamo chiamato per comodità di comprensione prevale nettamente su via Verdi.


La terza domanda infatti poneva una scelta al lettore:

Potendo scegliere quali dei due investimenti dovrebbe avere la precedenza?

PARCO URBANO    45%
VIA VERDI               33%
ALTRO                     22%  



Ultima domanda sul luogo di residenza del lettore che ha votato. In apparenza da via Verdi pare che la partecipazione sia stata bassa. Ma quell'"altrove" desta qualche sospetto. Tuttavia come abbiamo già detto il "sistema" non consente verifiche quindi prendiamo per buono questo dato.

Ed ecco i risultati:

MERATE CENTRO          19,2%
FRAZIONI                        34,7%
VIA VERDI                       10,9%
ALTROVE                        35,2%  


Qualche spunto su cui riflettere questo sondaggio lo offre sicuramente. E per quanto maneggiato con cura, il progetto di riqualificazione di via Verdi sarà al centro della prossima campagna elettorale.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco