Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 297.326.350
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 17/04/2019

Merate: 28 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 14 µg/mc
Valmadrera: 16 µg/mc
Scritto Sabato 02 febbraio 2019 alle 20:05

Giusy era un'eterna innamorata della cultura e del suo paese. Ciò che ha seminato non andrà perso

Pensando a Giusy ricordo innanzitutto il suo sorriso soave, la sua eleganza essenziale ed i suoi modi cortesi, coi quali rivolgeva un saluto ed una parola a tutti.

Sulla scorta di una simpatia e di una stima reciproca ho avuto modo di confrontarmi su temi a lei cari, in particolar modo su quello della cultura e della politica.

Giusy guardava ben oltre i confini del proprio Comune ed immaginava un modello che potesse essere condiviso da tutto il meratese.

È stata un vero e proprio vulcano di idee e si è spesa attivamente e senza riserve in tante iniziative che avevano un unico comune denominatore: il bene della collettività.

Ciò che ha seminato non andrà perso.

Ricordiamola come un'eterna innamorata della cultura e del suo paese.

Federico Airoldi - Sindaco di Brivio
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco