Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 294.239.443
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/03/2019

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 9 µg/mc
Lecco: v. Sora: 7 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Scritto Martedì 08 gennaio 2019 alle 15:59

Bernareggio: riduzione della TARI per chi fa compostaggio domestico

Riduzione della Tassa sui Rifiuti per chi fa compostaggio domestico. L'amministrazione di Bernareggio comincia il 2019 sulla scia dell'annata conclusa, nel suo cammino impostato in tutta la legislatura, nel segno dell'impegno etico ambientale. All'orizzonte si prospetta infatti un'altra iniziativa sullo stile delle ultime promosse dall'esecutivo Esposito, che fa del rispetto per i temi del verde un vero fiore all'occhiello (è proprio il caso di dirlo) del suo operato.
E la novità non potrà che far piacere ai cittadini più attenti al "risparmio" ambientale, visto che arriva a stretto giro di posta da quella natalizia sul recupero dei sempreverdi utilizzati per realizzare il classico albero di Natale, che l'amministrazione ha invitato a piantare nel giardino comunale invece di buttarli via. In questo caso si valorizza ancora di più una singola azione, poiché compostando è possibile trasformare i rifiuti organici e gli scarti in terriccio fertile per il terreno e l'orto, oltre a ridurre la quantità di rifiuti da smaltire, a rallentare l'esaurimento delle discariche, gi odori e così via.
Percui da quest'anno, iscrivendosi all'apposito Albo dei Compostatori Domestici previa dichiarazione protocollata in comune, è possibile beneficiare della riduzione del 20% della parte variabile della tassa TARI, posti i controlli periodici per verificare la veridicità della dichiarazione e la conseguente corretta applicazione della tassa. I metodi per compostare sono diversi: uno dei più tradizionali è l'acquisto di composter dove è possibile gettare scarti del giardino, ramaglie, fondi del caffè, avanzi di cibo e molto altro. In questo modo si è "esonerati" in pratica dal conferire questi rifiuti al servizio pubblico di gestione, in quanto si procede già in autonomia. Un incentivo importante verso la sostenibilità ambientale.
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco