Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.908.006
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 19/06/2019

Merate: 29 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 21 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 20 µg/mc
Scritto Lunedì 07 gennaio 2019 alle 16:08

Osnago: 20 anni senza Faber, il 12/01 l'omaggio di Kruger

Vent’anni dalla morte di Faber e Osnago non poteva non omaggiarlo, come sempre dal 2003, quando è stato inaugurato lo Spazio Opera Fabrizio De André. Le sue canzoni appartengono senza dubbio al patrimonio artistico, musicale e culturale della nostra società. Melodie conosciute, perlomeno orecchiate, che sabato 12 gennaio saranno riarrangiate da Lorenzo Kruger, noto per essere stato l’istrionico frontman dei Nobraino. Tonalità vocale grave che fa riecheggiare il timbro del cantautore ligure, con venature espressive à la Paolo Conte, fanno intuire che la scelta degli organizzatori della serata (Bloom, Arci La Lo.Co., Associazione Banlieue) è stata più che azzeccata. Ma l’impattante presenza scenica e l’irruente originalità a cui ha abituato il suo pubblico rendono ogni pronostico riguardo a ciò che accadrà sul palco tutt’altro che scontato.

Per l’occasione l’artista porterà ad Osnago uno spettacolo inedito su De André, curato personalmente e intitolato “Eredità vocali”. Sarà accompagnato da Michele Barbagli (chitarra acustica), Diego Sapignoli (batteria e percussioni) e Dario Giovannini (piano, fisarmonica e basso). Kruger, che non ha fatto mistero di essere stato influenzato dalla canzone d’autore, con i Nobraino ha realizzato brani più ritmati con testi spesso sarcastisci e provocatori, spaziando su più generi. Nel 2018, agli inizi della carriera da solista, ha vinto il Premio Ciampi per la miglior interpretazione, col brano ''Te lo faccio vedere chi sono io''. La biglietteria dello Spazio Opera in via Matteotti a Osnago, per la 17^ edizione della manifestazione “Omaggio a Fabrizio De André”, aprirà sabato 12 gennaio alle ore 20.00, con ingresso in sala alle 20.30. Il costo del biglietto è di 10 euro. Lo spettacolo comincerà alle ore 21.30, con un'introduzione di "Locomovettes". Il coro in movimento composto da 14 elementi realizzerà canti a cappella, riproducendo con la voce sia la parte melodica sia quella armonica.
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco