Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 293.940.321
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/03/2019

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 9 µg/mc
Lecco: v. Sora: 7 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Scritto Mercoledì 26 dicembre 2018 alle 10:01

PESCATE: UNA RICHIESTA DEL CENTRO PER L'IMPIEGO

RICHIESTE PER L’AVVIAMENTO A SELEZIONE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Normativa di riferimento:
- ART.16 LEGGE 56/87
- Deliberazione Giunta Regione Lombardia n. 4890 DEL 15/06/2007 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZINI
- Deliberazione Giunta Provincia di Lecco n. 354 del 2012/2007e successive modifiche ed integrazioni ( formulazione della  
  graduatoria su base Provinciale)
- D.LGS 150 DEL 14/09/2015 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI.

1) ENTE: COMUNE DI PESCATE
UNITA’: 1 Esecutore Amministrativo cat. B1
DURATA: Tempo indeterminato
PROVA SELETTIVA: Conoscenze delle apparecchiature elettroniche più diffuse e delle relative applicazioni informatiche attinenti l’attività dell’ufficio tecnico (edilizia privata e lavori pubblici);
Conoscenze delle procedure per l’esecuzione degli atti amministrativi, con particolare riferimento a quelli attinenti all’ufficio tecnico – edilizia privata.

LE PERSONE IN POSSESSO DEI REQUISITI D’ACCESSO AL PUBBLICO IMPIEGO E INTERESSATE ALLE SOPRAELENCATE RICHIESTE DEVONO PRESENTARSI PRESSO I CENTRI PER L’IMPIEGO DI LECCO O MERATE: MERCOLEDI’ 09/01/2019 DALLE ORE 09.00 ALLE 12.45, DALLE 14.00 ALLE 17.15

MUNITI DI:
- Dichiarazione  di Immediata Disponibilità ai sensi del D.Lgs 150 del 14/09/2015 e successive modifiche ed integrazioni;- Carta d’Identità;
- I cittadini stranieri provenienti da Paesi al di fuori dell’Unione Europea devono possedere permesso CE per lungo soggiorno (carta di soggiorno), status di rifugiato o di protezione sussidiaria;
- I cittadini stranieri extracomunitari in caso di titolo di studio conseguito nel Paese d’origine devono produrre la “dichiarazione di corrispondenza”, rilasciata dagli Uffici Consolari Italiani sulla base della “dichiarazione di valore”, o, in mancanza, la “traduzione giurata” da cui si desume la frequenza scolastica.

N.B. LE PERSONE PRIVE DELLA SOPRACITATA DOCUMENTAZIONE NON  VERRANO INSERITE IN GRADUATORIA.
LE GRADUATORIE VERRANNO ESPOSTE C/O I CPI DI LECCO E MERATE – MARTEDI’  15/01/2019.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco