Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 294.148.654
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/03/2019

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 9 µg/mc
Lecco: v. Sora: 7 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Scritto Giovedì 20 dicembre 2018 alle 18:46

Mandic: il direttore sanitario Ermete Gallo lascia per andare al Sant’Eugenio di Roma

Al Mandic si era insediato nel luglio del 2017, dopo aver ricoperto diversi ruoli di peso presso le strutture ospedaliere della sua terra d'origine, l'Umbria, tra cui la direzione dal 2010 dell'Ospedale di Orvieto e dell'ASL di Terni, dove aveva peraltro svolto servizio di supporto alla direzione strategica aziendale. Un anno e mezzo dopo circa, il direttore sanitario Ermete Gallo lascia il suo incarico a Merate per andare a ricoprire la posizione analoga a Roma, più precisamente all'Ospedale Sant'Eugenio.

Di fatto, così facendo il direttore potrà avvicinarsi alla sua Orvieto, che dalla città capitolina dista ''appena'' 1 ora e 40 minuti di automobile. L'annuncio lo ha dato giovedì mattina, 20 dicembre, durante lo scambio di auguri tra la direzione dell'ASST lecchese e il personale, medico e non, del Mandic, il neo-direttore generale Paolo Favini.
''Ce lo terremo stretto finché potremo'' ha commentato Favini, senza però precisare quando avverrà il definitivo allontanamento del direttore sanitario né tantomeno chi lo andrà a sostituire. A questo proposito, il dr. Favini ha semplicemente detto che ''non sarà semplice trovare qualcuno alla sua altezza''.

VIDEO


''Grazie a tutti di essere qui'' ha esordito il dr. Gallo nel suo intervento di addio. ''Chiaramente la notizia la avevo da qualche giorno. In questo anno e mezzo ho lavorato nella massima armonia con tutti. Certo, ci sono stati anche degli attriti ma credo di aver dato la solita impostazione attraverso il rispetto, la collaborazione e la stima reciproca. Ho cercato di tirar fuori il meglio da me stesso, così come mi aspetto facciano le persone che lavorano con me. E' stato un percorso molto bello''.
Forse, però, un po' troppo breve. Il DG Favini e lo stesso dottor Gallo, nello scambio di auguri, hanno dato ad intendere che la direzione sanitaria rimarrà orfana del secondo nei primi mesi del 2019.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco