Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 288.646.734
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/01/2019

Merate: 81 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 69 µg/mc
Lecco: v. Sora: 54 µg/mc
Valmadrera: 75 µg/mc
Scritto Giovedì 20 dicembre 2018 alle 18:24

Una Tipiesse bella a metà: Gioia vince 3-1

Una Tipiesse bella a metà: Gioia vince 3-1

Una Tipiesse bella solo a metà non riesce a strappare punti su un campo ostico come il Pala Capurso di Gioia del Colle. Alla squadra di coach Zanchi infatti, dopo due set di apnea, non basta la splendida reazione del terzo periodo che riapre la partita per portare il match al tie break. Nel quarto set Gioia del Colle fa la voce grosse e conquista i tre punti. Ora Sbrolla e compagni sono attesi da un uno-due “micidiale” per cercare di chiudere al meglio l’andata: domenica 23 dicembre Cisano tornerà in Puglia per affrontare Taviano, mentre a Santo Stefano si prospetta un Pala Pozzoni da tutto esaurito per il derby con l’Olimpia Bergamo.


La partita

Una sola variazione in avvio per coach Zanchi che schiera in banda Gaggini al posto di Ruggeri. Al suo fianco confermati Costa, i centrali Milesi e Piccinini e la diagonale composta dall’opposto Baldazzi e il capitano Sbrolla. Libero Brunetti. Gioia del Colle risponde, invece, con l’argentino Kindgard in regia, l’opposto Prolingheuer, le bande Radziuk e Sideri e i centrali Margutti e Sighinolfi. Libero Frigo. La Tipiesse entra in campo con la spina staccata e viene subito travolta dall’irruenza dei padroni di casa che costringono coach Zanchi a chiamare prontamente timeout sul 10/6.

Al rientro però la musica non cambia perché Gioia del Colle doppia gli avversari sul 12/6 e poi scappa fino al 17/11. Nel finale Sbrolla e compagni provano disperatamente a rientrare e arrivano fino al meno due (20/18). Coach Passaro chiama timeout e dà la giusta carica ai suoi che si portano agevolmente sul 24-19 e chiudono alla seconda occasione con l’opposto Prolingheuer. Filo conduttore simile anche nella seconda frazione, con la Tipiesse che resta in partita fino al 9/9. Coach Zanchi prova a svegliare i suoi con un timeout sul 15/11, ma la musica non cambia perché Gioia del Colle gestisce agevolmente sul più sei (23/17) e chiude i conti con un break di 2-0 (25/17). Quando nella metà campo cisanese iniziano ad aleggiare i fantasmi della brutta débâcle di Catania, il match svolta: Sbrolla e compagni tornano in campo con il giusto spirito e ribaltano completamente l’inerzia della sfida con una grande reazione d’orgoglio. Il via lo dà proprio il capitano Sbrolla con l’ace del più due (5/7), costringendo poi coach Passaro a chiamare timeout sul 6/9. Da qui però è tutto un monologo della Tipiesse, con la squadra di Zanchi che arriva fino al 16/20.

Nel finale i locali rientrano sul meno uno (22/23), ma ci pensa un primo tempo di Milesi a scrivere la parola fine al set (23/25). Match riaperto e Cisano di nuovo in partita, ma solo per poco. La Tipiesse regge fino al giro di boa, quando un break di Gioia del Colle porta la squadra di casa su un confortante più cinque (20/15). Finale di set tutto a senso unico, con l’errore di Costa al servizio che mette fine alle ostilità (25/19). Coach Zanchi:

“Contento per la reazione”

Devo dire che sono contento perché ho visto una reazione nel terzo set. Resta però il rammarico per non essere riusciti poi nel quarto a portare il match al tie break e strappare così un punto su un campo molto ostico. Andiamo avanti, cercando di migliorarci quotidianamente soprattutto sulla costanza”.

Gioiella Gioia del Colle 3-1 Tipiesse Cisano Bergamasco Parziali: 25-20, 25-17, 23-25, 25-19 Gioiella Gioia del Colle: Kindgard 2, Radziuk 19, Sideri 6, Prolingheuer 21, Margutti 13, Sighinolfi 18, Marchetti (L), Frigo (L), Meringolo 0. N.e. Scrollavezza, Marcovecchio. All.: Passaro, Masi. Tipiesse Cisano Bergamasco: Sbrolla 3, Gaggini 12, Milesi 10, Baldazzi 9, Costa 12, Piccinini 7, Pozzi (L), Brunetti (L), Burbello 9. N.e. Genovese, Ruggeri, Lozzi. All.: Zanchi, Carenini. Arbitri: Palumbo Christian, Zingaro Marco Riccardo. NOTE - durata set: 25' 28' 31' 26' tot: 110
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco