Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 294.151.866
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/03/2019

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 9 µg/mc
Lecco: v. Sora: 7 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Scritto Lunedì 17 dicembre 2018 alle 18:59

Sanità: Del Sorbo ASST Vimercate, Casazza ATS 'Brianza', Bonelli o Favini Lecco, Bosio Niguarda, Nicora San Matteo

Nunzio Del Sorbo, Paolo Favini e Gianni Bonelli
In serata la Giunta regionale chiuderà il giro delle nomine dei direttori generali di ASST e ATS. Alle prime indiscrezioni sembra che Silvano Casazza, attuale direttore socio-sanitario dell’ATS città metropolitana di Milano prenderà il posto di Massimo Giupponi alla testa dell’Agenzia Territoriale della Salute della Brianza cui sono afferite gli ambiti distrettuali di Lecco, Monza e Vimercate. Giupponi dovrebbe essere stato riconfermato come top manager ma ancora non è noto in quale azienda sarà inviato. All’Azienda socio-sanitaria territoriale (ASST) di Vimercate dovrebbe arrivare Nunzio del Sorbo, già direttore amministrativo all’A.O di Lecco con Ambrogio Bertoglio e ora numero uno del policlinico San Matteo di Pavia. All’ASST di Lecco trova sempre più conferme l’arrivo di Gianni Bonelli da Biella ma alcune fonti insistono per la riconferma di Paolo Favini attuale commissario dell’azienda. Mario Alparone torna invece alla direzione dell'Ospedale San Gerardo di Monza, carica che aveva già ricoperto in passato, dopo essere stato direttore generale dell'A.O. e aver svolto un'esperienza anche in Piemonte. Tra le altre indiscrezioni segnaliamo: Ezio Belleri al Policlinico di Milano, Carlo Nicora al San Matteo di Pavia, Marco Trivelli ai Civili di Brescia e Matteo Stocco, oggi al San Gerardo a Monza destinato ai Santi Paolo e Carlo prendendo il posto di Marco Salmoiraghi, che dovrebbe salire in Direzione generale dell'assessorato al Welfare per  affiancare - in qualità di numero 2- Luigi Cajazzo. Il predecessore  di quest'ultimo, Walter Bergamaschi parrebbe poi di ritorno in Sanità andando a sedere all'ATS di Milano nella casella lasciata libera da Marco Bosio, "lanciato" per il Niguarda.
Tra i riconfermati parrebbe invece esserci Alessandro Visconti, manager stimato che guida la filiera Sacco-Fatebenefratelli-Buzzi-Macedonio Melloni. E certa è data la volontà - come già fece Maroni - dell'amministrazione Fontana di pescare anche fuori i confini lombardi, sempre chiaramente restando nella top 100 resa nota a inizio mese dopo i colloqui psicoattitudinali. E tra questi, dalla Liguria arriverebbe Eugenio Porfido per il Varesotto e appunto Gianni Bonelli per il lecchese. Classe 1968, nato a Casale Monferrato (Alessandria), bocconiano , attualmente dirige l'ASL di Biella dopo una lunga esperienza maturata sul territorio, sempre in ambito sociosanitario.
Domattina le caselle dovrebbero essere tutte riempite.


Articoli Correlati:

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco