Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 288.647.047
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/01/2019

Merate: 81 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 69 µg/mc
Lecco: v. Sora: 54 µg/mc
Valmadrera: 75 µg/mc
Scritto Venerdì 14 dicembre 2018 alle 14:46

Olgiate: il PD contro il doppio senso di marcia su via Pilata

Il PD di Olgiate si schiera dalla parte del ''Comitato per la sicurezza in via Pilata'', cioè contro la riapertura al doppio senso di marcia dell'arteria che taglia il paese da nord a sud. Il dibattito sull'argomento, dopo che si era riaperto lo scorso 28 novembre in consiglio comunale, quando fu approvata una variazione al bilancio comprensiva dei 25mila euro per l'installazione di un impianto semaforico sulla via in previsione della riapertura al doppio senso, continua ad essere ''infuocato''.
Nelle scorse ore il circolo PD del paese, che in consiglio comunale occupa i banchi della minoranza, ha diffuso un comunicato in cui elenca punto per punto i motivi del loro ''no'' all'intervento che il Comune invece intende attuare a partire dalle prossima primavera.
RIAPERTURA DEL DOPPIO SENSO DI VIA PILATA

PERCHE’ DICIAMO NO!!!

Il Sindaco Bernocco vuole riaprire Via Pilata al doppio senso di circolazione, la sezione del PD di Olgiate Molgora

APPOGGIA

L’iniziativa del “Comitato per la sicurezza di Via Pilata” promosso dai residenti

RESPINGE

Le motivazioni addotte dal Sindaco Bernocco e dalla sua Giunta rispondendo con

LE SEGUENTI ARGOMENTAZIONI

1) Il Piano Urbano del Traffico (PUT) indica chiaramente che l’apertura del doppio senso sulla via Pilata comporta solo un leggero miglioramento del traffico generale nel nostro paese ( circa il 3%), vie di competenza scolastiche incluse.

2) Neppure reggono le motivazioni vincolate alla riapertura del semaforo di via Canova ed all’intasamento del traffico alla rotonda di Pomeo, tant’è che nelle ore di punta al rientro serale, le strade pur con via Pilata aperta nel senso del flusso, sono sempre intasate.

3) Fermo restando che la messa in sicurezza della via è prioritaria a tutte le opere previste nel P.U.T. che, contrariamente a quanto il Sindaco si accinge a fare, indica la possibilità di riaprirla solo alla fine di tutte le seguenti opere:
semaforizzazione/illuminazione/allargamenti/telecamere/rotonda di via Aldo Moro/Rotonda del Buttero/marciapiedi,   la riapertura comporterebbe uno spreco inutile di alcune centinaia di migliaia di Euro che si potrebbero meglio destinare in campo sociale, scolastico  e per il manto stradale disastrato del nostro comune.

4) Difendiamo le ragioni del “Comitato per la sicurezza di via Pilata”, condividendo la loro preoccupazione per i gravi danni ambientali (acustico-atmosferico) oltre ai rischi di incolumità personali.
Siamo convinti che per un problema così delicato e di interesse pubblico, debba innanzitutto prevalere la salvaguardia dei cittadini ed un corretto utilizzo delle finanze comunali; due fattori assolutamente ignorati e che intendiamo sostenere con questa presa di posizione.

Circolo Partito Democratico di Olgiate Molgora
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco