Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 302.049.444
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 10/06/2019

Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 21 µg/mc
Scritto Venerdì 14 dicembre 2018 alle 09:17

Merate: a scuola di ''inclusione'' con l'osgb. Lo sport per l'integrazione sociale in oratorio

Di sfide l'OSGB ne affronta molte. Le squadre sui campi da gioco e i dirigenti nel far funzionare la complessa macchina gestionale e amministrativa. Da gennaio si aggiunge una nuova scommessa su cui puntare, un'iniziativa di integrazione nei confronti dei bambini diversamente abili. È stato pensato per loro il corso di propedeutica allo sport che avrà luogo ogni giovedì dalle 16.30 alle 18.00 presso la palestra dell'oratorio. A condurlo saranno due educatrici con esperienza nel settore: Paola Cattelan ed Anna Tavolari, che si sono messe a disposizione con lo spirito del volontariato proprio dell'OSGB. Non sarà una disciplina sportiva specifica quanto piuttosto una serie di esercizi sulla coordinazione e basate sul movimento. Potranno partecipare alle lezioni i bambini indicativamente dai 6 ai 10 anni e per il momento non sono previsti dei limiti in merito alla tipologia di disabilità né tantomeno al Comune di residenza. Il gioco sarà soltanto il primo passo del progetto "Insieme si può. Insieme si...SPORT!". L'obiettivo degli organizzatori è infatti l'inclusione dei partecipanti nel mondo della società sportiva e dell'oratorio. A tutti saranno consegnati la divisa e lo zainetto del gruppo sportivo e le classi del catechismo saranno coinvolte a turno in attività comuni. Più avanti, si pensa anche di prevedere delle occasioni di gioco assieme ai bambini delle squadre di calcio e pallavolo in modo da creare delle possibilità di integrazione sociale. E chissà mai che verso la fine della stagione sportiva non si possano organizzare in collaborazione con il CSI delle gare per i bambini disabili.

Intanto giovedì 13 dicembre si è tenuta una lezione di prova del corso a cui hanno partecipato dei bambini di 6 e 8 anni. Le madri che li hanno accompagnati sono rimaste molto contente di questa nuova iniziativa e auspicano che per il nuovo anno i coetanei dei propri figli possano condividere dei momenti insieme a loro, imparando ad adattarsi ai loro tempi diversi di apprendimento. Una sfida che si muove in una doppia direzione uguale e contraria.
Per maggiori informazioni e iscrizioni si possono contattare: Davide: 339 626 0471 Paola: 333 423 7278
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco