Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 283.211.154
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 06/11/2018

Merate: 14 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 17 µg/mc
Lecco: v. Sora: 13 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc
Scritto Lunedì 05 novembre 2018 alle 16:08

Bernareggio: la minoranza reclama sul parco giochi

Allarme sicurezza al parco giochi. Ad accendere la spia sull'area verde di via Italia è stato Fernando Vertemati della civica "Bernareggio Bene Comune". Una polemica nata dopo che in estate un nuovo gioco è stato installato nell'area in questione. Si tratta di uno dei frequenti castelli multifunzione che tanto fanno divertire i bambini per la varietà di percorsi e attrattive.

Il parco di via Italia a Bernareggio

Dotato, tra le altre caratteristiche, di arrampicata su rete, anelli e spalliera inclinata. Elementi pericolosi, a detta dell'ex primo cittadino, che ha fatto presente come solo a seguito dell'ultimo caso accaduto, che ha visto una bambina rompersi il gomito mentre si trovava sulla struttura, e della conseguente segnalazione, l'amministrazione abbia provveduto a installare un cartello dall'aria "compensatoria".

 Il castello multifunzione dell'area giochi

Pannello che oltre ad indicare le età consentite per ciascun gioco (oltre al castello nell'area sono presenti anche cavallucci e altalene), declina ogni responsabilità derivanti dall'utilizzo improprio delle attrezzature presenti.

ù

 Il cartello con l'avvertenza di scarico responsabilità

Insomma, un tampone non proprio ideale per il consigliere, secondo il quale la precisazione con cui è corsa ai ripari la giunta, che consiglia l'uso del gioco incriminato alla fascia di età 5-12 anni (e comunque sotto la supervisione degli accompagnatori), sarebbe del tutto normale, ma il gioco resterebbe pericoloso...
M.L.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco