Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 280.254.125
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/10/2018

Merate: 52 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 39 µg/mc
Valmadrera: 38 µg/mc
Scritto Martedì 09 ottobre 2018 alle 20:26

Alla Rocchetta la protezione civile libera dai calabroni

Non sempre è facile ottenere una risposta rapida nei tempi ed efficace nei mezzi, soprattutto quando si ha a che fare con l'ambito pubblico.

Così, Fiorenzo Mandelli, custode e curatore del Santuario della Madonna della Rocchetta in Porto D'Adda, che si trova sul fiume Adda a 50 mt dal punto ristoro Stallazzo in territorio di Paderno, ha tenuto a ringraziare di cuore per il loro operato il gruppo dell'associazione di Protezione Civile del Rio Vallone. Infatti a causa di uno sciame di calabroni entrato nella chiesina si rendeva pericoloso anche il semplice entrarci da parte di chiunque.

I volontari hanno risolto il problema con tempestività dopo la mia richiesta di intervento, garantendo così il ritorno del luogo sacro in una condizione di normalità.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco