Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 293.827.033
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/03/2019

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 9 µg/mc
Lecco: v. Sora: 7 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Scritto Martedì 18 settembre 2018 alle 18:12

Robbiate: norme antincendio della scuola primaria da rivedere, l’intervento 40mila€

Il Comune di Robbiate proverà ad ottenere 40mila euro attraverso un bando regionale per adeguare l'impianto antincendio della sua scuola primaria.

Lo studio di fattibilità del progetto di adeguamento approvato dalla giunta comunale alcuni giorni fa non è altro che un atto propedeutico alla partecipazione del plesso di via Sant'Alessandro, e in qualche modo anche del suo impianto di antincendio, al bando pubblico approvato lo scorso 25 luglio dalla Direzione Generale, Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Lombardia. come specificato negli atti pubblicati sul sito istituzionale del Comune, è possibile accedere al finanziamento per impianti di edifici scolastici che richiedono interventi non superiori a 50mila euro. Proprio quello che fa al caso di Robbiate dove, a seguito di un sopralluogo, i Vigili del fuoco, in sede di rilascio del certificato di prevenzione incendi alla scuola, hanno indicato una serie di interventi da attuare il cui importo raggiunge esattamente la cifra di 40mila euro. Secondo quando riportato poi dalla relazione tecnica allegata allo studio di fattibilità tecnico ed economica dell'intervento, i lavori che dovrà subire l'impianto antincendio, secondo le nuove normative, sono diversi. ''Riguardano principalmente la compartimentazione del piano seminterrato rispetto al resto dell'edificio scolastico - scrivono i tecnici - le verifiche dei carichi d'incendio e la sostituzione di alcune pareti''. Sempre secondo la relazione pubblicata dal Comune, dovranno poi essere manutenute, una volta verificata la loro funzionalità, tutte le uscite di sicurezza e l'impianto sonoro di emergenza. I Vigili del fuoco del Comando Provinciale di Lecco hanno poi richiesto all'ente scolastico che venga allontanato del materiale in esubero dal magazzino dell'edificio e che vengano sgomberati i corridoi da alcuni arredi che interferiscono il passaggio verso le uscite di sicurezza. Infine saranno integrate alcune delle dotazioni impiantistiche della scuola.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco