Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 277.476.815
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 12/08/2018

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 15 µg/mc
Lecco: v. Sora: ND µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Mercoledì 12 settembre 2018 alle 17:39

Merate: contrasti in famiglia evade dai domiciliari, arrestato

Avrebbe dovuto rimanere nella casa della sorella a Terno d'Isola in attesa di comparire nuovamente davanti al giudice a Lecco il prossimo martedì per il fascicolo che lo vede accusato di furto ai danni della caserma vvf di Merate, commesso domenica durante il Fire Party. Ma Artur Angyal, cittadino romeno di 30 anni, domiciliato in città, intorno alla mezzanotte di ieri ha deciso di andare per la sua strada e si è allontanato dalla casa dove il giudice aveva stabilito gli arresti domiciliari. Dopo averlo cercato per qualche ora, i carabinieri di Brivio l'hanno rintracciato intorno alle 3 di questa notte presso un negozio aperto 24 ore su 24 a Paderno d'Adda ed hanno provveduto ad arrestarlo nuovamente.
Condotto al tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo al cospetto del giudice Martina Beggio, il 30enneo ha ammesso l'addebito e si è difeso affermando di non essere ben voluto dai suoi famigliari.
Il Vpo Mattia Mascaro ha chiesto la convalida e l'applicazione della misura cautelare detentiva; l'avvocato difensore di fiducia Silvana Scalise proposto al giudice una misura meno afflittiva nei confronti del suo assistito, ipotizzando lo sconto dei domiciliari presso l'abitazione del fratello residente a Milano.
Il giudice Beggio, convalidando l'arresto, ne ha disposto la custodia cautelare in carcere in attesa dell'udienza del 18 settembre per rispondere dell'evasione dai domiciliari e del furto fortunatamente sventato alla caserma vvf.
B.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco