Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 285.120.603
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 26/11/2018

Merate: 33 µg/mc
Lecco: v. Amendola: ND µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Mercoledì 12 settembre 2018 alle 17:20

Lega: ''Il PD attacca ma dica cosa ha fatto per il Mandic. E il Comitato dei saggi dov’è?''


Il Mandic rappresenta sempre un ottimo spunto di polemica quando si è alle strette e la gente ti gira le spalle. Evidentemente lo sa molto bene il PD meratese che lancia l’ennesimo allarme sull’ospedale cittadino.
Peccato che a parte lo sterile allarmismo, non c’è traccia di una benché minima proposta o soluzione a questo ricorrente leitmotiv e cioè l’atavica querelle che contrappone la struttura di Lecco a quella Meratese sembra non cessare mai.
Il PD meratese fa finta di non sapere che molti dei responsabili di queste presunte trame fanno riferimento alla propria area politica e questa è la realtà dei fatti. Quindi non è di certo la Lega brutta e cattiva che, a dare retta alle voci messe in giro dal PD, vorrebbe costringere i meratesi a lunghe trasferte nella manzoniana città.
Verrebbe da pensare che il PD di Lecco e quello di Merate perseguano obiettivi diversi. Salvo poi accusare regione Lombardia per qualsiasi tipo di carenza o mancanza dopo che anni di governo a guida PD hanno creato un deficit di personale pauroso a causa del blocco del turn over. Questo è il vero e principale problema del nostro presidio ma non è il solo, vista e considerata la continua pubblicità negativa a cui è sottoposto il nostro ospedale: non è certo così che si tutela o difende il Mandic.
Cosa ha fatto la Lega meratese per il Mandic negli ultimi anni ? Ha portato la risonanza magnetica, ha fatto arrivare un milione di euro extra budget per il nuovo pronto soccorso ed ha continuamente sollecitato, inascoltata, l’amministrazione comunale per rilanciare il progetto della cittadella della salute. Lasciamo ai cittadini meratesi eventuali commenti su questi fatti concreti e tangibili.
Tanto per rinfrescare la memoria a chi pare soffra di amnesia perenne, il Mandic ha ricevuto nel 2017 ben nove milioni di euro da regione Lombardia per finanziare i progetti approvati. Quali risultati concreti sono stati raggiunti invece dal rappresentate dei Sindaci (PD) sul territorio?  Dov’è finito il cosiddetto comitato dei saggi promosso anche dal Sindaco di Merate, nel quale la Lega mai è stata convintamente coinvolta? Perché la pneumologia non è ancora stata trasferita a Merate da Casatenovo malgrado le rassicurazioni già più volte disattese? Dal circolo di via Trento rispondano prima a queste domande!
Con la elezioni comunali a meno di un anno, tutto quello che il circolo meratese del PD riesce ad organizzare è alzare la voce e lanciare spauracchi piuttosto che condividere proposte serie e costruttive. Noi ci siamo e ci saremo sempre con chiunque voglia sostenere con i fatti il nostro ospedale.
Franco Lana
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco