Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 297.005.061
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 17/04/2019

Merate: 28 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 14 µg/mc
Valmadrera: 16 µg/mc
Scritto Lunedì 10 settembre 2018 alle 16:15

Mandic: fibrillazione atriale, in tanti allo screening di AIPA

Conclusa la settimana di screening contro la fibrillazione atriale tenutasi nelle mattinate dal 3 al 7 settembre nella Hall dell'ospedale S. Leopoldo Mandic di Merate.
L'affluenza dei cittadini meratesi allo screening, ha dimostrato un notevole interesse per tale iniziativa che grazie ai volontari A.I.P.A., alla collaboratrice Licia Manganini, all'infermiera diplomata Anna Maria Riva e alla dottoressa Diana Iosub, hanno potuto dare un valido contributo alla prevenzione della salute dei 340 cittadini che si sono sottoposti al suddetto screening.
Oltre allo screening, molti cittadini hanno potuto trovare un momento per relazionarsi con il suddetto personale e chiedere delucidazione su alcuni argomenti, sia legati alle misurazioni a cui si sono sottoposti che confidenziali, instaurando un rapporto amichevole, seppur di pochi minuti.


Come si può vedere dai dati sotto riportati, sono stati rilevati cinque nuovi casi e confermati nove; è importante sottolineare che per i nuovi casi, hanno riguardato anche soggetti giovani; quando parliamo di nuovi casi, s'intende che i soggetti erano all'oscuro di essere affetti da tale patologia e il consiglio che gli è stato dato, è di rivolgersi al loro medico curante il prima possibile.


Durante questa misurazioni, non vorremmo trovare nuovi casi, soprattutto quando riguardano i giovani; rilevare patologie non note è utile per prevenire complicanze quali "l'ictus".
I dati rilevati sono i seguenti:
DONNE N° 192
UOMINI N° 148
PRESENZE TOTALE DONNE/UOMINI 340
ETA' MEDIA DONNE 50,94
ETA' MEDIA UOMINI 67,58

DONNE CON F. A. NOTA N° 4
DONNE CON F. A. RILEVATA N° 3

UOMINI CON F. A. NOTA N° 5
UOMINI CON F. A. RILEVATA N° 2

Antonio Pisapia
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco