Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 285.263.317
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 26/11/2018

Merate: 33 µg/mc
Lecco: v. Amendola: ND µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Mercoledì 08 agosto 2018 alle 16:01

Sco Cavenago; Gabriele Casalini ''show'' a Sorisole

Domenica 5 Agosto, si corre sulle strade bergamasche, esordienti impegnati a Sorisole e allievi a Gazzaniga.

Nella categoria Esordienti del secondo anno, un vero e proprio show. Il pubblico e gli appassionati che ogni domenica seguono questi ragazzi, hanno avuto modo di divertirsi alla grande con Gabriele Casalini. Ancora prima della partenza si era messo lui come vincente, il percorso sembrava disegnato per sue caratteristiche, un continuo saliscendi in un circuito di 10 km, da ripetere 4 vote. Dai primi momenti di gara, impone il suo ritmo e testa i suoi avversari, crea la fuga e porta con sé altri 10 atleti. Gabriele non ci sta, continua a fare l'indemoniato, attacca ancora e sgretola il drappello a sette unità.
Giunti ai 400 mt dal traguardo, Bono (Rodengo Saiano) prova a sorprenderlo ma il ragazzo in giallo vuole la vittoria è la conquista con decisione proprio in dirittura d'arrivo.
Quinta vittoria stagionale per lui, FANTASTICO.

 

 

Meno fortunata è la domenica di Daniel Vitale che giunge al traguardo dodicesimo in una gara da lui sofferta. Bravo comunque per l'impegno dimostrato.

Nella categoria allievi, Andrea Piras vuole chiudere la corsa in fretta, decide di partire da subito in contropiede e al via, , scatta e prende vantaggio sul gruppo in compagnia di Damiano Valerio (Madonna di Campagna) con il quale percorrerà, tutti i 76 km del trofeo ... A rompere gli indugi è l'australiano ospite in Italia, Alastair MacKellar (Sunshine Coast), che a pochi km dalla conclusione esce dal gruppetto inseguitore e si riporta sui due, Valerio lancia la volata lunga, l'australiano ha la meglio e al nostro Piras non riesce la rimonta è taglia secondo il traguardo. La vittoria a questo fenomeno australiano, a Piras va riconosciuto il merito di averci creduto per tutti i settantasei chilometri... Complimenti, sempre eccezionale.
Bene anche il resto della squadra.

 

Il DS Matteo Freguglia: "Sono contento dell'andamento dei miei ragazzi, quando riescono ad esprimersi al meglio, fanno sempre la differenza".

Comunicato stampa della società
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco