Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 273.771.742
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 12/08/2018

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 15 µg/mc
Lecco: v. Sora: ND µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Mercoledì 13 giugno 2018 alle 15:55

Montevecchia: in cc l'aggiornamento dei regolamenti. Oneri ritoccati al rialzo

Il Consiglio comunale di Montevecchia è stato quasi esclusivamente dedicato all'aggiornamento dei Regolamenti. «Abbiamo compiuto uno sforzo enorme per aggiornare i Regolamenti ormai troppo vecchi. Abbiamo già provveduto a scrivere quello sul cimitero. Oggi ci occupiamo di altri proseguendo questo percorso. Solo l'esperienza dirà se abbiamo preso la strada migliore o se ci sarà qualcosa da sistemare» ha dichiarato il sindaco Franco Carminati.

Il Regolamento più atteso era quello sugli impianti sportivi, rivoluzionato rispetto a quello risalente al 1998. A sintetizzare in cosa consiste la nuova formulazione è stato il vice sindaco Edoardo Sala: «È stato un lavoro molto lungo, lo abbiamo riscrittoda zero. Prevede due modelli di gestione. La prima è quella affidata in forma diretta al Comune, l'altra è l'assegnazione a terzi». Vengono quindi ipotizzate due soluzione e l'amministrazione deciderà quale adottare. Lo stesso vice sindaco ha ammesso che sarà improbabile che l'ente si possa assumere l'onere e l'impegno di gestire in forma diretta il bar. Attraverso le convenzioni, si valuterà caso per caso l'affidamento della gestione dei singoli impianti. Già dal Regolamento viene indicato un vincolo di buona cooperazione e dialogo con l'operatore. In particolare sulle manifestazioni di una certa dimensione organizzate in via del Fontanile bisognerà concordare con l'amministrazione comunale gli aspetti di maggior impatto, ad esempio sulla viabilità. Un capitolo a parte è dedicato alla Casetta. Le associazioni avranno il vantaggio di poter prenotare, presso il gestore, la sala con maggior anticipo rispetto a singoli privati. È stato poi precisato che il Regolamento, prima di arrivare alla sua versione definitiva, è stato discusso a lungo con l'A.S. Montevecchia, le associazioni che utilizzano di più la Casetta e i membri della Commissione.

Aggiornamento anche sul Regolamento dell'asilo nido con l'applicazione degli scaglioni ISEE. Scelta politica che si unisce anche all'opportunità di accedere in futuro al bando regionale "Nidi Gratis". Approvato anche su indicazione della Provincia di Lecco il Regolamento per la prevenzione delle patologie dal gioco d'azzardo. «A Montevecchia non sono installate le macchinette per il gioco d'azzardo e con questo atto in pratica si impedisce la loro installazione su tutto il territorio comunale» ha dichiarato il vice sindaco. È stato recepito anche il FOIA italiano (Freedom of Information Act), il decreto legislativo n. 97 del 2016, nel nuovo Regolamento sull'accesso civico. Il consigliere comunale Roberto Oggionni ha sintetizzato: «Con questo Regolamento si rispetta il diritto dei cittadini ad accedere agli atti da una parte, e dall'altra si definiscono le procedure che devono attuare gli uffici».

I consiglieri di minoranza Luigi Sala e Davide Blatti

Sulle case popolari del Comune sono stati invece ridefiniti i contratti di affitto con importi superiori rispetto a prima. In Consiglio è stata poi presentata la variazione di bilancio per poter adottare l'avanzo amministrativo per interventi già in programma: i lavori nelle scuole e l'acquisto per 18.600 euro dei pali per l'illuminazione pubblica, passaggio obbligato per proseguire insieme il percorso della messa a bando con una dozzina di altri Comuni meratesi. Riassetto non indifferente per gli oneri di urbanizzazione. «Qui a Montevecchia erano particolarmente bassi. Adesso li abbiamo alzati pesantemente, è inutile negarlo. Ma servono per fare investimenti». Viene posta la distinzione tra immobili residenziali e non residenziali. Variano gli indici anche tra nuova costruzione e ristrutturazione. Per le nuove costruzioni residenziali si passa da 9,18 euro a 24,67 euro. Per le ristrutturazioni di abitazioni da 4,50 euro a 9,91 euro. Per i comparti non residenziali, oltre all'aumento dettato dai valori ISTAT, gli oneri di urbanizzazione dipende dal tipo di attività prevista.
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco