Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 274.128.565
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 12/08/2018

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 15 µg/mc
Lecco: v. Sora: ND µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Martedì 12 giugno 2018 alle 11:26

Accadeva 30 anni fa/68, marzo: nuovo piano del commercio Merate punta sui ristoranti. Il Curone ''progetta'' Ca’ Soldato

Iniziamo la nuova puntata di accadeva 30 anni fa come abbiamo terminato la precedente: ossia con i Lijao che si aggiudicano al festival di Sanremo il terzo posto nella sezione "nuove proposte". Un riconoscimento per i tre ragazzi del meratese del lavoro svolto sin dal 1982, anno di costituzione del gruppo. Che in sala di registrazione si appoggiano al medesimo team di Eros Ramazzotti col paroliere di Calco Adelio Cogliati. Ma a proposito che significa Lijao? Nulla, spiega dal palco dell'Ariston Fausto Cogliati chitarrista di Cernusco. Però ha un suono dolce....

I Lijao: da sinistra Livio "Steve" Visentin, Fausto Cogliati e Charly Cartisano


Nel meratese-casatese, intanto, non si parla che della proposta di Giovanni Maldini, sindaco di Casatenovo, di "fondare" la Città Brianza, ossia l'unione dei comuni di questo territorio in cui insiste la Brianza storica, senza però cancellarne le identità né la toponomastica. Una "Città" di carattere amministrativo capace di concentrare in strutture centralizzate i servizi più complessi che eroga l'ente locale: la pianificazione del territorio, le gestione di contabilità e tributi, i servizi alla persona. Il dibattito ferve con l'ex parlamentare lomagnese Ezio Citterio che appoggia l'associazionismo ma boccia l'eventuale nascita di un unico comune.

Giovanni Maldini e Enzo Citterio

L'inizio del mese di marzo è funestato da numerosi fatti di nera: a Merate viene bruciato il furgone di un imprenditore residente in via San Francesco, dopo che il mese precedente era stata data alle fiamme anche la sua auto; due spettacolari incidenti si verificano a Cicognola e in via Turati. Mezzi distrutti ma per fortuna ferite non gravi per conducenti e passeggeri; a Paderno, dopo il folle raid di due giovani arrestati l'A.S. padernese riprende l'attività. I ventenni si erano introdotti nel bar all'interno della palazzina sportiva e dopo essersi ubriacati avevano distrutto tutto, arredi, attrezzature, coppe e targhe. Un disastro senza spiegazioni. Sempre a Paderno i ladri si introducevano nel plesso scolastico elementare e dopo aver provocato non pochi danni di impossessavano di 60mila lire, frutto della raccolta fondi tra i bambini da destinare all'ospedale di Laisamis. A Brivio un camion che trasportava 7 mucche gravide finisce dentro la vetrina della farmacia. Si scoprire subito dopo che il mezzo era stato rubato in un allevamento di Valmadrera. Ancora a Brivio, infine, ignoti davano alle fiamme un camion Mercedes di un padroncino.


A Airuno i lavori del primo lotto del raddoppio ferroviario sono quasi ultimati - manca l'impiantistica - ma le Ferrovie dello Stato tardano a assegnare il secondo lotto. Così il consorzio Cleifer che ha realizzato l'opera mette in cassa integrazione 40 operai.
A Robbiate cambio di guardia in parrocchia: don Emanuele Merlini, che da poco ha festeggiato i 50 anni di sacerdozio lascia il posto a don Eugenio Folcio, 46enne, già coadiutore nella parrocchia di Missaglia dal 1946.

Don Eugenio e Don Emanuele


Ancora polemiche per il progetto del Golf Club di Cernusco, gli oppositori organizzano una serata con il parlamentare socialista Marte Ferrari; e polemiche anche per la Pedemontana, almeno per quanto riguarda il tracciato che sembra dover attraversare parte dei comuni della Brianza.
In festa, invece, gli agenti di polizia urbana che si ritrovano per la Messa alla madonna del Bosco per il santo patrono San Sebastiano. Poi dopo il brindisi nel locale vicino al santuario, tutti al Lido di Imbersago per la cena conviviale.


Il Consiglio comunale di Merate, con la sola astensione del Pci approva il piano del commercio redatto dallo "Studio Ottanta" del professor Romano Leoni, presentato in aula dall'assessore Andrea Colombo. Nel decennio 1971/1981 le unità locali del commercio sono passate da 203 a 335 occupando oltre 900 addetti. In città ci sono 41 negozi alimentari e 35 esercizi pubblici. Il piano indica la possibilità di sviluppare attività come pizzerie e ristoranti per una superficie aggiuntiva di 1000 mq. circa a fronte dei 741 mq. già esistenti e come bar caffè per 409 mq. da sommarsi ai 1.846 mq. già operativi. Infine il piano fissa in 179 il numero massimo di bancarelle al mercato del martedì di cui 42 alimentari e 137 non alimentari.

Andrea Colombo


Il 15 marzo 4 scolari di seconda elementare di Cernusco mentre rientrano a scuola per il corso pomeridiano cadono dallo scuolabus a causa del cedimento del lunotto posteriore del mezzo. Sulle prime si teme per una bambina che appare la più grave dei quattro. Ma nel giro di pochi giorni i medici di Bergamo rassicurano la famiglia: la piccola non corre pericolo di vita. Intanto però si rinfocolano le polemiche. Il lunotto pare non abbia resistito alla pressione esercitata dai quattro scolari. Ma i genitori reclamano maggiore sicurezza anche perché il bus è comunale e a bordo non c'è un assistenza ai bambini. Il sindaco Angelo Guzzon annuncia la volontà di appaltare il servizio a un'impresa privata.


Altra rapina alle poste di Santa Maria, la seconda in un mese. Un bandito solitario armato di pistola minaccia direttore, postino e impiegata e si appropria di 3 milioni. Alle elementari di Robbiate i ladri si scatenano di notte facendo man bassa di attrezzature e materiale didattico per diversi milioni di lire. Mentre sempre di notte ignoti svaligiano una tabaccheria di Lomagna mettendo a segno un colpo da dieci milioni tra denaro e valori bollati. A Osnago, infine, mentre l'autista consuma un frugale pasto, i malviventi gli sottraggono un intero camion Fiat 190, carico di piastrelle, parcheggiato nel cortile di un'azienda locale del settore. Ingente il bottino: oltre al valore del camion, circa 100 milioni, sono sparite anche 40 milioni di piastrelle.
 
L'assemblea del Consorzio del Parco del Curone, il 26 marzo, approva il bilancio preventivo che prevede spese per 550 milioni di lire. L'investimento principale è su Ca' Soldato che nelle intenzioni del presidente Eugenio Mascheroni e del direttivo dovrà diventare il centro motore del parco. Il comune di Montevecchia si era già impegnato ad acquisire la cascina da cedere poi con convenzione al Consorzio il quale, a sua volta, aveva incaricato il geometra Umberto Ponzone di redigere un progetto  ristrutturazione.

Ca' Soldato


 
68/continua
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco