Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 279.637.225
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/10/2018

Merate: 52 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 39 µg/mc
Valmadrera: 38 µg/mc
Scritto Venerdì 13 aprile 2018 alle 18:39

Paderno: nonno a passeggio sull'alzaia nota un uomo in acqua, salvato

Intervento a sirene spiegate di ambulanza, automedica e due mezzi dei vigili del fuoco nel tardo pomeriggio odierno in riva all'Adda, lungo il tratto di alzaia che costeggia il naviglio di Paderno.

La bici dell'uomo

La richiesta di aiuto al numero unico per le emergenze è stata inoltrata da un nonno che, durante una passeggiata con i due nipotini, esattamente sotto l'arcata del ponte simbolo del paese, ha notato un uomo in evidente difficoltà, caduto - non si sa per quale ragione - nelle acque ancora gelide del fiume. Erano le 17.30 circa. Sull'argine era rimasta la bicicletta dello sventurato - 40 anni - che lo stesso, una volta raggiunta la riva e dunque in salvo, ha affidato all'anziano, chiedendogli di prendersene cura per poi poterla recuperare in altro momento, non appena si sarà rimesso.

Affidato alle cure dei soccorritori nel frattempo arrivati in posto, il soggetto è risultato in stato confusionale, forse anche per via di un principio di ipotermia dovuto alle basse temperature dell'acqua. E' stato caricato in ambulanza e trasferito in codice giallo in ospedale. Solo lui, una volta più tranquillo, potrà meglio dettagliare l'accaduto.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco