Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 269.498.732
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/06/2018

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 20 µg/mc
Lecco: v. Sora: 23 µg/mc
Valmadrera: 23 µg/mc
Scritto Giovedì 05 aprile 2018 alle 12:04

Il meratese raccontato dai droni. Dal Ponte fino alla palude di Brivio, passando per le ville e i campi di colza a Verderio

Hanno la forma di un ragnetto con tante zampe, a mo' di tentacoli, che in realtà sono delle eliche. Sono agili, in grado di fare evoluzioni di ogni sorta nell'aria, di lanciarsi fino a 150 metri da terra.

Merate la statua della vittoria in Piazza degli Eroi

Il ponte di Paderno


Sono i droni, oggetti volanti di varie dimensioni e dagli impieghi più diversi nel campo della sicurezza, della ricerca, dei trasporti, del monitoraggio ambientale e architettonico, dei progetti industriali, scolastici, sportivi, ludici. La loro origine va fatta risalire alla Prima Guerra Mondiale dove vennero impiegati soprattutto in campo militare, a scopi di spionaggio e bombardamento. Fino ad arrivare alla conversione appunto per usi civili.

Montevecchia

Il drone è diventato infatti uno degli strumenti migliori per gli appassionati di riprese che riescono a raccontare territorio, manifestazioni, eventi, monumenti da angolazioni altrimenti impossibili. E la rete ormai si popola sempre di più di questi filmati postati da semplici fotoamatori o da società qualificate che promuovono così i propri lavori e le "finezze" di cui sono capaci.
E' toccato all'ENAC (Ente Nazionale per l'Aviazione Civile) stilare un documento per l'uso privato dei mezzi a pilotaggio remoto, così da mettere un po' d'ordine e normare i passaggi...nel cielo.

Da questa moda non è rimasto immune il nostro territorio e con una rapida ricerca sul canale youtube abbiamo raccolto la "vista dall'alto" dei comuni meratesi o di qualche evento o angolo suggestivo, così come il regista l'ha voluta postare, magari con tanto di colonna sonora.


MERATE - Maggio 2014 (Merate-Cornizzolo)



NOVATE - Gennaio 2015 (presepe vivente)




SARTIRANA - Aprile 2016 pubblicato da tirulero1



A Merate sono le riprese dalla corsa fino al Cornizzolo, partita da Piazza Prinetti, a dare uno sguardo alla città, fino alla sommità della torre e alla punta del dito della statua di Piazza degli Eroi. La frazione di Novate, in occasione del suo grande presepe vivente del 2015, è stata raccontata dall'alto con uno sguardo a 360° dal campanile della chiesa di Santo Stefano e tutt'attorno. Non poteva mancare la riserva naturale del lago di Sartirana, con i canneti, la fauna e il verde che fortunatamente ancora la circonda.

PADERNO - Novembre 2017 pubblicato da dr one


PADERNO - Giugno 2016 pubblicato da Janiro Architetto Pellegrinelli


PADERNO - Giugno 2016 - Santuario della Rocchetta pubblicato da Drone Production



Mozzafiato la vista che il drone mostra sorvolando l'Adda e facendo le sue evoluzioni attorno al San Michele, con tanto di transito del treno. Si vedono le chiuse della diga da vicino, il fragore dell'acqua con i suoi mulinelli, particolari della struttura che altrimenti non sarebbe possibile osservare.

BRIVIO gennaio 2013 - Santuario della Rocchetta - Palude pubblicato da Volovisione


BRIVIO - Aprile 2016 - Centro storico pubblicato da Horizon Fly


IMBERSAGO - Febbraio  2017 Santuario pubblicato da PaoloLab Web



IMBERSAGO - Marzo 2017 - Traghetto pubblicato da Giuseppe Belotti


ROBBIATE - Luglio 2014 (area attorno alla chiesa) pubblicato da Roberto Passoni



Sempre in tema fluviale c'è il passaggio sopra la palude di Brivio e la salita fino al Santuario della Rocchetta per scendere nuovamente e arrivare al traghetto. Infine tappa obbligata a Madonna del Bosco.

Villa Semenza


A Olgiate il "pilota" del drone ha raccontato il borgo di Mondonico, arroccato sulla collinetta con Villa Maria mentre in paese è Villa Sommi Picernardi che apre i suoi cancelli e si dispiega al visitatore in tutta la sua bellezza così come Villa Semenza a Santa Maria Hoè.

SANTA MARIA HOE' - Ottobre 2015 Villa Semenza pubblicato da MovieLY


OLGIATE MOLGORA - Aprile 2016 - Borgo di Mondonico pubblicato da GeoVideoFly


OLGIATE MOLGORA - Luglio 2015 Villa Sommi Picenardi pubblicato da andrea v s p


E' la natura a dominare incontrastata a Montevecchia con il suo Parco e la chiesa sulla sommità da dove lo sguardo attento permette di cogliere, qui come in altri video, anche le costruzioni, residenziali e industriali, fitte, spesso in netto contrasto con tante e rare bellezze naturali.

MONTEVECCHIA pubblicato da koy Loris A


MONTEVECCHIA pubblicato da Dante Colombo


MONTEVECCHIA
pubblicato da Davide Salerno


VERDERIO - Maggio 2014 (campi di Colza) pubblicato da Studio DAG


L'ultima nota di colore, in senso letterale, va ai campi di colza, ripresi a sud di Verderio. Macchie gialle che lasciano senza fiato e confermano come gli spettacoli più belli siano quelli della Natura.

Verderio

Saba Viscardi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco