Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 277.171.357
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 12/08/2018

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 15 µg/mc
Lecco: v. Sora: ND µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Lunedì 12 marzo 2018 alle 07:55

Meratesi sul palco: in scena la compagnia ''Quei de Nua''


È stato ieri pomeriggio il quinto ed ultimo appuntamento con la rassegna teatrale "Meratesi sul palco", il progetto che ha coinvolto le diverse compagnie della Città di Merate, sostenuto dall'Amministrazione comunale ed in particolare dall'Assessore Giusy Spezzaferri, presente fra il pubblico.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

In un auditorium comunale completamente sold out è andata in scena la commedia dialettale "A l'ospizzi di veggett s'è liberaa on lett" proposta da Quei de Nüa.

VIDEO


Il signor Roberto, vedovo, abita con la figlia e la sua famiglia, ma quando la casa inizia a diventare un po' troppo piccola per tutti, la figlia e il genero dell'arzillo nonnino decidono di mandarlo in una casa di riposo. Non essendo ancora disponibile un letto per lui decidono di non dirgli nulla ed attendono che si liberi un posto.


Così la famigliola parte tranquilla per il mare senza il nonno, che preferisce rimanere a casa per conto suo, ed è proprio quando il sig Roberto pensa di poter far baldoria che lo chiamano da Villa Serena: si è liberato un posto lui all'ospizio. Scoperta la congiura ideata nei suoi confronti il cocciuto brianzolo DOC proprio non ci sta: piuttosto che andare all'ospizio, meglio il suicidio.


La tragedia si sta per consumare, ma per fortuna ci pensa l'amico Gino a salvare Roberto da una letale overdose... di lassativi! Così i due decidono di saperne di più su questa terribile casa di riposo e le loro rocambolesche avventure hanno inizio.
F.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco