Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 293.818.161
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/03/2019

Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 9 µg/mc
Lecco: v. Sora: 7 µg/mc
Valmadrera: 6 µg/mc
Scritto Venerdì 02 marzo 2018 alle 19:33

S.Maria: il Comune chiede una rotonda a Alduno, la Provincia propone la 3^ corsia

Una nuova rotonda, dopo quella del Cornello, potrebbe sorgere lungo la Como-Bergamo: l'amministrazione comunale di Santa Maria Hoè ha sottoposto infatti alla Provincia - ente titolare della strada - un progetto per la realizzazione di un rondò in località Alduno, per facilitare l'ingresso e l'uscita di mezzi dalle vie Montello e Albareda. La proposta si innesta in un ambito di trasformazione che porterà - una volta ottenuto il via libera al piano attuativo - alla realizzazione di uno spazio commerciale all'interno di un terreno posto all'imbocco di quest'ultima arteria comunale, esattamente di fronte alla vecchia "casa della gelada" in questo momento interessata da sostanziali interventi di ristrutturazione per andare ad "innestare" un nuovo bed and breakfast all'interno del vecchio edificio, un tempo utilizzato come locanda al servizio della frazione.
"Alla Provincia è stata sottoposta una prima proposta messa giù dai privati. Ci è stato risposto suggerendo invece la realizzazione di una terza corsia di immissione che, a mio parere, non permetterà di ottenere l'obiettivo di rallentare le auto che, in quel punto, viaggiano spesso troppo velocemente" spiega il sindaco Efrem Brambilla. "Per quanto riguarda la rotonda, la Provincia non ha espresso un no assoluto ma non convinceva come era stata predisposta. Presenteremo un altro progetto per una nuova valutazione. Riteniamo infatti questo tipo di intervento molto importante per una sistemazione viabilistica relativa anche agli attraversamenti pedonali e alla sicurezza di chi usufruisce delle fermate dei bus presenti sui due lati dalla provinciale". Il disegno verrebbe infatti anche la risistemazione dei marciapiedi e il riposizionamento delle pensiline. Il tutto da completare con una nuova illuminazione a led, con la sostituzione dei pali lungo tutto il tratto di 342 di competenza comunale.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco