Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 256.768.817
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/02/2018

Merate: 54 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 36 µg/mc
Lecco: v. Sora: 34 µg/mc
Valmadrera: 34 µg/mc
Scritto Lunedì 12 febbraio 2018 alle 10:08

Drammi contemporanei in progressione

Gentile Direttore,

se permette, vorrei rispondere in modo diretto alle bacchettate della Sig.ra Lidia Magni.

Cara Signora Lidia Magni, sono dispiaciuto di aver urtato la Sua sensibilità con il mio linguaggio, avrei preferito leggere argomenti contrapposti ai miei, anche se si evince il Suo pensiero. Il rimbrotto mi ricorda quanto sostenevano i ben pensanti in Alabama negli anni sessanta, affermando che Malcom X, Pastore Protestante anti segregazionista fosse un razzista al contrario (anche lui è stato assassinato da un "pazzo").

Non occupandomi di calcio non tifo per nessuna squadra, nemmeno nella eccezione (squadr)ista. Voglio comunque soddisfare la Sua curiosità:

io sono Comunista, sino a quando ci sarà al mondo un solo sfruttato, io sarò Comunista, sino a quando ci sarà al mondo una sola persona costretta a fuggire da fame e guerre, io sarò Comunista, sino a quando ci sarà al mondo un solo nazi-fascio-leghista, io sarò Comunista, sino a quando ci sarà al mondo una sola persona per bene come Lei (non si offenda) che, col dito proteso verso il cielo in una luminosa serata, anziché guardare la luna, guarda la punta del dito, io sarò Comunista. Ovviamente sono Negro, Ebreo (negli anni quaranta) Palestinese, Kurdo, Siriano, e anche un po' mussulmano. Quanto Le dovevo.

Rispondo non direttamente anche a "un lettore" (ma quanti sono? non hanno la dignità di firmarsi, almeno si diano una numerazione). Come direbbe Di Pietro: che c'azzecca, un matto ubriaco, fuggito ai controlli, che prende a picconate i passanti (io gli darei cinquant'anni di prigione, non venti), con un nazi-leghista che, tentando di realizzare la " pulizia etnica" più volte auspicata da Salvini, sparacchiando per le strade di Macerata ha ferito sei ragazzi di colore?

Stia tranquillo Pinco Palla, il suo camerata fra un anno sarà agli arresti domiciliari, fra due anni sarà libero di tentare altre stragi, come accaduto al fascio-leghista (anche lui nel servizio d'ordine di Salvini) che, nel 2016 a Fermo, ha ucciso un ragazzo di colore dopo aver dato della scimmia alla moglie. Se poi (Dio ce ne scampi) al governo andrà Salvini, verrà insignito del titolo di Cavaliere per meriti speciali. Mi consta che nessuna esponente politica di destra abbia subito o stia subendo il linciaggio morale di cui è vittima la Presidente Boldrini, ma se il nostro genio ha notizie diverse lo comunichi.

Fa bene al cuore apprendere l'ottimo risultato ottenuto con le manifestazioni antifasciste di sabato, a parte i soliti infiltrati che hanno inneggiato alle Foibe. E' la palese dimostrazione che Renzi, Minniti ed il Sindaco di Macerata, siano completamente fuori dalla realtà.

E' già iniziata la gara a destra su chi dice più idiozie sulle stragi delle Foibe, sarebbe bello se l'ottimo Michele Bossi ci raccontasse la vera storia di questi drammi, partendo però dagli anni venti del secolo scorso.

Grazie per l'attenzione.

Fulvio Magni
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco