Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 266.837.222
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 29/04/2018

Merate: 27 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 17 µg/mc
Lecco: v. Sora: 21 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Sabato 10 febbraio 2018 alle 18:56

Verderio: il Pintupi resta aperto nonostante convenzione scaduta? Il Comune risponde

L'Arci Pintupi è di nuovo ''sotto inchiesta'' da parte delle opposizioni consigliari di Verderio, in particolare del consigliere Emanuele Galizioli. Pochi giorni fa l'esponente di ''Verderio Cambia'' ha ricevuto alcune delucidazioni ad alcune perplessità che aveva manifestato nei primi giorni dello scorso gennaio, in una lettera rivolta al segretario comunale.


In sostanza, Galizioli chiedeva come mai, nonostante la concessione per la gestione del locale di via Aldo Moro fosse scaduta insieme al 2017, il Pintupi fosse ancora attivo tanto da avere fissato una serie di concerti nei primi due mesi dell'anno. Negli scorsi giorni è stato Davide Vigori, funzionario del Comune, a chiarire la questione. Gli uffici hanno disposto una proroga tecnica al gestore uscente ''per un periodo di 60 giorni - scrive Vigori - al fine di garantire la continuità del servizio''.

Emanuele Galizioli e Marco Benedetti


La replica del capogruppo Marco Benedetti, che non sembra avere comunque gradito come si è svolta l'operazione, non si è fatta attendere. ''Come sempre a Verderio ogni azione dell'amministrazione sarebbe degna di interrogazioni e ulteriori denunce - ha commentato - Nel precedente rinnovo la proroga avvenne con delibera di giunta.. oggi dalla lettera del dirigente si dice 'nelle more del bando ho prorogato di due mesi...'. Delle due l'una.. o sbagliavano prima o sbagliavano adesso.. in ogni caso un bando inadeguato che non prevede nessun incasso per il Comune.. la solita verderiata''

VERDERIO  4 GENNAIO 2018
All'Att.ne Segretario Comunale  Dott.ssa Tavella
OGGETTO: richiesta informazioni

A seguito della scadenza di contratto di concessione del locale sito presso il campo sportivo a favore dell’associazione Pintupi 31/12/2017,
 Considerando e ribadendo che questo locale viene pagato da tutti i cittadini di Verderio;
 Visto il nuovo bando di assegnazione presentato dal comune di Verderio solo pochi giorni fa;
Considerato il fatto che la stessa associazione sta proponendo vari concerti per questi mesi, nonostante il bando sia scaduto;
Sono a chiedere i motivi per i quali attualmente la stessa associazione Pintupi è rimasta a gestire tale struttura, dato che non e stato deliberato nessun proseguimento dell’appalto.
Chiedo inoltre in tema di sicurezza di sapere il numero  massimo di persone a cui può essere consentito  l'accesso interno di tale struttura e copia della planimetria e di tutta la  documentazione inerente tale locale in tema di sicurezza, antincendio e primo soccorso.
In attesa di un sollecito riscontro porgo distinti saluti.

Il consigliere comunale
Emanuele Galizioli
Al sig. Consigliere comunale Galizioli

Oggetto: riscontro a Vs richiesta informazioni.
In riscontro alla Vs nota pervenuta al prot. 110 del 04.01.2018 e successiva risposta interlocutoria del Segretario comunale prot. 386 del 11.01.2018, si comunica quanto segue.
In via preliminare si evidenzia che il locale adiacente al campo sportivo di Via Aldo Moro è stato concesso all’associazione Pintupi quale bene strumentale finalizzato alla realizzazione di eventi ed iniziative culturali di cui alla convenzione approvata con delibera di Giunta comunale n. 53 del 01.08.2015.
Con delibera di Giunta comunale n. 91 del 21.12.2017 è stato dato indirizzo al sottoscritto di indire una procedura comparativa per la stipula di una nuova convenzione per l’esercizio, in regime di volontariato, del servizio di organizzazione e gestione di attività culturali per gli anni 2018 e 2019.
Il sottoscritto, con propria determinazione n. 126 (341 r.g.) del 22.12.2017, ha provveduto ad approvare apposito avviso pubblico consultabile sul sito web comunale e, nelle more dell’individuazione del nuovo soggetto idoneo, a disporre una proroga tecnica al gestore uscente per un periodo massimo di 60 giorni al fine di garantire la continuità del servizio.
Relativamente al tema della sicurezza, dalle verifiche effettuate con l’ufficio tecnico, l’attività svolta nella struttura (la cui capienza è stimata in circa 50 persone) non è soggettta alle disposizioni previste dal DPR n. 151/2011.
Distinti saluti

Il Responsabile del Servizio
dott. Davide Vigori
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco