Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 288.112.209
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/01/2019

Merate: 81 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 69 µg/mc
Lecco: v. Sora: 54 µg/mc
Valmadrera: 75 µg/mc
Scritto Giovedì 21 dicembre 2017 alle 10:20

Merate: soldi solo per piazza e palestra, nulla per biblioteca e museo. San Rocco, trattativa ferma. Lago, lavori e gennaio

Ultimi due punti, l'aggiornamento del documento unico di programmazione 2018/2020 e il bilancio di previsione del periodo. Anche qui, discussione molto intensa con interventi di tutti gli assessori, ciascuno per la propria competenza. Massimo Panzeri ha aperto il dibattito dicendo che dopo l'analisi con dovizia del documento originale effettuata un mese fa circa in Aula dal collega Robbiani, questa versione aggiornata plana verso il basso, verso un sano realismo. Sono scomparsi tutti i riferimenti
alla villa Confalonieri e, di fatto, restano come interventi qualificanti in conto capitale via Verdi e la palestra delle scuole medie.


Anche Valeria Marinari ha definito questo testo aggiornato più concreto rispetto ai voli pindarici dei precedenti. Piena condivisione per le opere citate più il tetto del collegio Manzoni e la piazza retrostante il municipio ma: zero risorse per il lago di Sartirana al di là dell'intervento programmato per gennaio di 145mila euro, nessun riferimento alle sorti dello stagno di San Rocco, nulla sulla rimozione dell'amianto dagli edifici pubblici, niente per il pavimento della palestra delle elementari di via Montello. E ancora, biblioteca e museo resteranno dove sono e come sono nonostante i proclami contenuti nel programma elettorale della maggioranza. Si rileva invece una interessante iniziativa in sala civica. L'ha spiegata Giuseppina Spezzaferri: abbiamo notato che fino agli anni settanta Merate era all'avanguardia come sale cinematografiche e allora il cinema era per lo più legato alla famiglia Fiandaca, proprietaria del Capitol, oggi sala civica, e del Diana di Robbiate. A Merate poi c'era l'Odeon in via Garibaldi. Ebbene l'atrio della sala sarà risistemato con porta e pavimenti nuovi e diventerà una sorta di mostra delle attività cinematografiche meratesi. Quanto alle altre voci di spesa Massironi ha sottolineato come siano in costante aumento gli stanziamenti per il sociale passati da 1,7 milioni del 2016 a 2,1 del 2018 mentre per la palestra sono destinati 830mila euro che saranno dirottati altrove se arriveranno risorse dallo Stato. Gli investimenti sono decisamente influenzati dall'andamento degli oneri di urbanizzazione, quest'anno particolarmente elevati. Per la destinazione degli spazi vuoti al CDD si attendono le decisioni di Retesalute che potrebbe occupare i due piani liberi oppure scegliere gli spazi di Cascina Levada a Casatenovo o quelli offerti a Airuno dalla sindaca Adele Gatti.


Per quanto concerne villa Guarnazzola il Sindaco ha detto che oltre a una manutenzione ordinaria non si può andare finché la proprietà non deciderà del futuro degli stabili e comunque oggi i problemi di quel centro di accoglienza sono a livello di ambito distrettuale non più della sola Merate. Sul lago di Sartirana Massironi ha ricordato i lavori effettuati appena un anno fa mentre Vivenzio ha aggiunto che altri stanziamenti saranno effettuati con fondi regionali , soprattutto quando la riserva passerà in gestione al Parco di Montevecchia. Sul futuro di San Rocco, invece, il Sindaco non è parso ottimista. C'era una ipotesi di cessione in comodato gratuito che però non è stata perfezionata. La trattativa con la proprietà è complessa a quanto pare.

Dup e bilancio (apprezzamento di Panzeri per la rapidità con cui è stato predisposto il budget 2018) sono stati approvati dalla sola maggioranza. Astenuto il centrosinistra contraria la Lega.
C.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco