Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 248.268.213
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/11/2017

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Giovedì 07 dicembre 2017 alle 13:10

Merate: furgoncini davanti alle vetrine dei negozi. Proteste dei commercianti. Ma per i vigili è competente il Suap, che apre lunedì


Assessorato, Suap e vigili urbani dietro la lavagna. Anzi, dietro il camioncino. Da stamane ci sono arrivate segnalazioni di furgoni degli ambulanti piazzati a pochi centimetri dalle vetrine di alcuni negozi e persino davanti allo sportello della Banca popolare di Sondrio cui è pressoché impossibile accedere anche al bancomat.


Tra i commercianti più penalizzati dalla delimitazione dei posteggi effettuata dagli addetti dello sportello unico attività produttive, il negozio "Creme Caramel" di via Manzoni. La vetrina non è visibile ma anche l'accesso è angusto, a causa del furgone di un espositore della fiera. E le ripetute chiamate ai vigli urbani hanno sortito la consueta risposta burocratica: la competenza è del Suap bisogna attendere lunedì per un intervento. Cavolo ma la fiera finisce domani che è venerdì. Possibile che un vigile urbano non possa far spostare di qualche centimetro un camioncino? Possibile che ci sia così tanta inerzia da parte dell'Ente pubblico che, al contrario, dovrebbe essere al servizio di chi lavora?

Male anche l'attività dell'assessora al commercio Silvia Sesana. Gli operatori del centro si sono arrangiati nell'allestimento delle vetrine con le luminarie. Sangiorgio ha aperto la strada seguito poi dai negozianti vicini. Eppure non ci voleva un genio per convocare tutti i commercianti del centro e proporre loro l'abbellimento delle piazze con un abete fuori da ciascun negozio e le luminarie. Lo spettacolo notturno offerto dai negozi lungo il lato Sangiorgio è davvero accattivante.

E del resto se non si mette in campo qualche iniziativa condivisa per rendere attraente quello che negli altri mesi dell'anno viene definito il salotto della città - e per questo vi si svolgono tutte le manifestazioni che la fantasia partorisce - come è possibile contrastare il rutilante luccichio dei grandi centri commerciali?

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco