Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 248.269.709
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 21/11/2017

Merate: ND µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 19 µg/mc
Scritto Giovedì 07 dicembre 2017 alle 09:02

Verderio: irregolarità secondo Benedetti in assise comunale

''Non si è mai vista una cosa del genere, nemmeno nell'ex Verderio Inferiore''. Marco Benedetti, capogruppo di ''Verderio Cambia'', venuto a conoscenza di quanto accaduto nell'ultimo consiglio comunale che si è svolto sabato 2 dicembre ha manifestato il suo disappunto verso la decisione della maggioranza di votare comunque la proposta di istituzione di una conferenza dei capigruppo, bocciandola, anche se i proponenti non erano in aula. Neppure uno dei membri di minoranza si era infatti presentato in assise e, secondo Benedetti, tanto sarebbe bastato perché il consiglio rimandasse la discussione dei
Marco Benedetti
due punti all'ordine del giorno richiesti dalle minoranze.
Uno, la mozione per istituire un fondo per le borse di studio, è stato rimandato dopo una votazione discussa. Il punto riguardante la conferenza capigruppo era stato comunque votato visto che il proponente, cioè Benedetti, lo aveva già illustrato tale e quale nella seduta precedente.
''Tutto questo èassurdo - ha commentato il leader dei lumbard - Anche se avessimo cambiato soltanto una virgola, quel punto andava rimandato. Tanto più che nella nostra lettera (più sotto, ndr) lo avevamo esplicitamente richiesto. Abbiamo cercato fino all'ultimo di capire se almeno uno di noi sarebbe riuscito ad andare per leggere la proposta, ma nessuno è riuscito. Il sabato le persone stanno con le loro famiglie. Inoltre, è da chiarire che il consiglio comunale può svolgersi anche in un'altra sala di proprietà del Comune, visti che lunedì la sala consiliare era già occupata ''. Secondo Benedetti, poi, il fatto di avere approvato comunque il testo comporta un'irregolarità. ''Non mi capacito di come il segretario comunale non si sia accorto della violazione degli articoli 25 e 26 del regolamento del consiglio, il regolamento che hanno votato loro - ha proseguito Benedetti, scagliandosi contro la maggioranza - Ora cercheremo di capire se si sono verificate delle irregolarità''. Di seguito la comunicazione presentata nella serata di venerdì 1 dicembre che annunciava l'assenza dei gruppi consigliari di minoranza in consiglio comunale.

Causa impegni personali precedentemente assunti, i sottoscritti consiglieri non saranno presenti alla seduta in oggetto.

Sottolineiamo sconcertati, la totale mancanza di buon senso da parte dell'attuale Presidente del Consiglio, nel convocare i consigli comunali senza mai preventivamente concordare con i capigruppo una data, condividendo il metodo scellerato di chi l'ha preceduto, all'insegna della mancanza di rispetto nei confronti dei consiglieri.

E' evidente che da parte del Presidente e del Sindaco, non si vuole un consiglio comunale partecipato ma ci si augura il contrario, sperando nell'assenza delle minoranze.

Il rispetto dei venti giorni previsti dal regolamento, alla nostra richiesta di convocazione del consiglio, sicuramente non si esauriva il giorno 2 dicembre. Sarebbe inoltre bastata una semplice mail per concordare, un eventuale "sforamento" che non avrebbe trovato nessuna contrarietà da parte nostra.

Per quanto riguarda la scelta della giornata del sabato per convocare il consiglio comunale, ribadiamo che le persone normali, dedicano questa giornata alla famiglia e agli impegni personali, difficilmente gestibili durante la settimana, dati gli impegni di lavoro.

Registriamo desolati che un minimo preavviso avrebbe comunque consentito a qualcuno di noi la presenza in consiglio nonostante la scelta, invero infelice, di convocare il consiglio comunale in una giornata prefestiva.

La presente affinché venga data lettura durante l'appello e venga acquisita tra gli atti del consiglio in questione.

Si  richiede formalmente che gli argomenti posti dai nostri gruppi, siano inseriti all'ordine del giorno del prossimo consiglio comunale, nello specifico:

 3)"Istituzione Conferenza dei Capigruppo consiliari, ai sensi dell'art. 9 del Regolamento del Consiglio comunale" proposta dai Gruppi consiliari "Uniti per Verderio" e "Verderio Cambia".

8)Mozione per l'istituzione di un fondo per borse di studio agli studenti meritevoli residenti in Verderio presentata dai gruppi consiliari UNITI PER VERDERIO e VERDERIO CAMBIA.

Tanto dovevamo.

Caterina Viani  e Stefano Pirovano per "Uniti per Verderio"
Marco Benedetti e Emanuele Galizioli per "Verderio Cambia"
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco